Lunedi, 13  Luglio  2020  00:33:42


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


III Domenica T.O. - B

fishers-of-menIl Vangelo è l’inizio della lettura di Marco che continuerà durante tutte le domeniche ordinarie; è la partenza di Gesù per la missione e la chiamata dei primi discepoli. È stata scelta, parallelamente, la missione di un profeta anch’egli mandato a proclamare: “Convertitevi”.

 

PRIMA LETTURA

Il libro di Giona è diverso dagli altri libri profetici; non è una raccolta di oracoli e di visioni, ma il racconto delle avventure di un uomo a cui Dio affida una missione presso i pagani. Giona è citato nella storia (2 Re 14,25) come un profeta dell’inizio dell’VIII secolo. Il libro di Giona fu scritto dopo l’esilio (V secolo?). Il racconto della missione di Giona a Ninive è una specie di parabola sul tema: Dio si preoccupa di salvare i pagani ed essi si convertono.

Gesù porterà i Niniviti come esempio ai Giudei che l’ascoltano con scetticismo (Lc 11,29-30).

 

SALMO

Il salmo 24, “A te, Signore, elevo l’anima mia”, è una supplica. Un povero, un peccatore, prega Dio di insegnargli le sue vie e celebra la sua bontà. I versetti scelti potrebbero essere messi sulle labbra degli abitanti di Ninive che accolgono la parola di Dio. Ogni uomo di buona volontà può far sua questa preghiera.

 

SECONDA LETTURA

Nel cap. 7 della 1ª lettera ai Corinzi, Paolo risponde a diverse domande che gli sono state poste sul matrimonio e sulla continenza. La liturgia di questa domenica riporta il pensiero fondamentale che ispira tutte le risposte concrete e particolarmente il consiglio ripetuto per tre volte (vv. 17.20.24): “Ciascuno rimanga nella condizione in cui era quando fu chiamato”. Questo pensiero è il seguente: il mondo attuale non è altro che uno scenario, una facciata che dovrà scomparire; tutto ciò che ne dipende: condizione sociale o familiare, ricchezza e guadagno, felicità o prove, è necessariamente secondario in confronto col mondo nuovo. Paolo vuole che evitiamo di impantanarci in queste preoccupazioni: vuole che ci uniamo al Signore senza divisioni e perciò, per quanto è possibile, ci liberiamo dalle “preoccupazioni”.

 

VANGELO

Presenta due parti apparentemente diverse:

– l’inizio della predicazione di Gesù: vv. 14-15;

– la chiamata dei primi quattro discepoli: vv. 16-20.

In realtà, si tratta di due aspetti inseparabili del Vangelo.

1. Gesù stesso incomincia ad annunciare la Buona Novella: non si tratta più di figure e di promesse, ma ha inizio la realizzazione. Ora bisogna allontanarsi dal male, volgersi verso Dio (convertirsi) e porre la propria fede in Gesù che è la Buona Novella. Fede e conversione della vita sono come il diritto e il rovescio del Vangelo.

Si può osservare che Gesù incomincia la sua missione in Galilea, la regione in cui si trova Nazaret, con una popolazione che non è soltanto ebraica, ma comprende anche minoranze pagane: il Vangelo deve rivolgersi a tutti, Ebrei e pagani. Dopo la risurrezione, Gesù darà appuntamento ai suoi discepoli in Galilea (Mc 14,28 e 16,7).

2. Gesù, fin dall’inizio, chiama alcuni discepoli che diventeranno i suoi apo­stoli. Il Vangelo non avrebbe attraversato i secoli senza la chiamata dei discepoli. Essi, nella loro predicazione, riprenderanno ciò che qui è detto schematicamente della prima predicazione di Gesù: la stessa parola “keŕyssein”, proclamare, da cui è derivato per noi kérygma; la stessa chiamata alla fede e alla conversione (cf p. es. At 2,37). La vocazione dei discepoli è dovuta anzitutto all’iniziativa e all’autorità personale di Gesù. Tutto parte da lui: la missione e la forza di com­pierla. Ma il racconto sottolinea la disponibilità dei chiamati: costoro rispondono “subito” e lasciano il loro mestiere umano per seguire Gesù. L’attaccamento a lui implica anche rottura. Quanto all’immagine di “pescatori di uomini”, è sugge­rita dal mestiere stesso che lasciano.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).