Lunedi, 13  Luglio  2020  00:14:18


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


Domenica di Pentecoste

Pentecostedi Don Ludovico Borzi - Siamo giunti, dopo gli esultanti giorni del tempo pasquale, alla sua naturale conclusione già domenica scorsa, quando "è asceso il Buon Pastore", come dice la Liturgia delle Ore, tornando al Padre che lo aveva inviato sulla terra a portare il lieto annuncio della paternità universale di Dio, fatta carne e Parola in Cristo stesso. Eppure, la conclusione del tempo pasquale non è già l'Ascensione, quanto piuttosto la grande solennità di Pentecoste, coronamento della cinquantina pasquale. Cristo dona lo Spirito Santo, il Paraclito, il Consolatore.

Eppure, è così difficile comprendere, chi sia lo Spirito Santo. Fanno fatica a spiegarlo i pastori, hanno difficoltà a comprenderlo i fedeli, ai ragazzi della Cresima delle nostre parrocchie insegniamo degnamente a riceverlo, ma con quanta fatica... Tuttavia Gesù, lui stesso, nel Vangelo di questa Solennità, tratto dal grande discorso d'addio, pronunciato prima di subire la sua gloriosa Passione, ci spiega lo Spirito Santo in modo inequivocabile. Basterebbe soffermarsi a riflettere sulla dimensione esplicitamente personale con cui Gesù appella lo Spirito Santo. Anzitutto lo chiama Spirito di verità, per ben due volte, legandolo strettamente a se stesso, Egli che è la Verità, la Vita e la Via: è il Suo dono pasquale, la Sua grazia effusa nei cuori di quelli che non ha voluto più chiamare servi ma amici perché tutto quello che sapeva, ogni cosa, l'ha fatta loro conoscere. 

Immediatamente prima, Gesù usa un pronome che è tutto personale: dice: Lui; lo Spirito Santo è una Persona, non una Entità lontana o inafferrabile o incomprensibile; è un Lui, uno con cui il tu della mia fede può entrare in relazione di fiducia e di abbandono.

E' un Lui che guida alla Verità, ossia, apre a orizzonti, spiana la strada, guida i passi, rischiara il cammino, dona forza di discernimento. Sentiamo l'eco della Sequenza: "drizza ciò ch'è sviato".

E' un Lui che non parla da se stesso, perché è dono, perché procede dal Padre e dal Figlio, perché dice tutto ciò che ha udito nell'incommensurabile circolo d'amore che è la casa e la famiglia di Dio, la Santissima Trinità.

E' un Lui che glorifica Gesù, poiché di lui, Cristo, come detto poca sopra, rende testimonianza... questa testimonianza dello Spirito Santo su Gesù, mi pare, possa essere individuata nel continuo incitamento interiore che lo Spirito dona alle anime perché guardino a Cristo come loro Redentore, Salvatore, unico Mediatore, misericordioso Signore, pensandolo, pregandolo, adorandolo e facendo il più possibile la sua santa volontà nelle piccole o grandi occasioni della vita.

La domenica di Pentecoste ci apre, da una parte, alla conoscenza piena e personale dello Spirito, alla confidenza in lui, al metterci con buona disposizione sotto i raggi benefici della sua luce, come pure prega la Sequenza; dall'altra a riconoscere questo "ospite dolce dell'anima", come dono unico ed insostituibile di Cristo - è Cristo, infatti, che lo manda dal Padre, come apprendiamo dalle prime parole del Vangelo di oggi.

Sì, oggi, o Signore, tu "hai portato a compimento il mistero pasquale" (Prefazio): il tuo amore - manifestato dalla sofferenza della Croce e illuminato dalla gloria della Risurrezione - oggi è versato pienamente in noi dal tuo Santo Spirito Paraclito.

E così  Gesù ci chiama a vivere d'amore, nell'amore oblativo, ossia che si dona, si dona sempre e comunque, dimenticando i propri interessi e i propri tornaconto - poiché, come ci insegna la seconda lettura, "quelli che sono di Cristo hanno crocifisso la carne con le sue passioni e i suoi desideri" - e cercando orizzonti sempre più ampi e strade sempre più lontane dalle nostre meschinità, per essere veri discepoli di Cristo.

Non siamo soli, non dobbiamo puntare solo sulle nostre forze o sui nostri sforzi: "l'amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito, che ha stabilito in noi la sua dimora", come proclama San Paolo nell'Antifona d'ingresso della Messa di oggi.

Bisogna solo aprire il cuore, lasciarsi riempire, fidarsi, affidarsi, lasciarsi amare da Dio.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).