Lunedi, 06  Aprile  2020  03:03:06


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanaAccount Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


XXVII Domenica T.O. B

uomononsepariL'uomo non separi ciò che Dio ha unito - di don Giorgio De Santis

Anziché fare un'esposizione articolata, preferisco mettere in rilievo alcuni dei punti da meditare e da cui trarre luce e per scelte di vita, tenendo presente fra gli altri i due motivi che seguono:

– asserisce la Dei Verbum 25 citando sant'Agostino: “Non diventi un vano predicatore della parola di Dio all'esterno colui che non l'ascolta dentro di sé, mentre deve partecipare ai fedeli a lui affidati le abbondanti ricchezze della parola divina”;

– sant'Ignazio di Loyola ricorda nei suoi Esercizi Spirituali (note previe 2/2b): “La persona che medita […] ricaverà più soddisfazione e frutto spirituale di quanto non ne ricaverebbe se chi predica gli esercizi avesse molto spiegato...”. Questo frutto buono che esce dal cuore amoroso del pastore sarà un latte sostanzioso ed un efficace nutrimento per i fedeli.

 

Genesi 2,18-24

– Gli animali sono diversi: fatti per un aiuto all'uomo, invece lo sposo-sposa formano una carne sola; molto di più di un aiuto. Per la felicità dell'uomo, il matrimonio tra un solo uomo e una sola donna, e con legame durevole, è insito nella natura dell'uomo creato da Dio. Adulterare, corrompere questo legame comporta tante dannose conseguenze.

 

Salmo 127

– L'uomo che viene benedetto da Dio e che vive godendo (beato) è colui che teme il Signore, cioè gli resta fedele e obbediente. L'uomo non fedele non può avere questa beatitudine e speranza.

 

Ebrei Eb 2,9-11

– Tutto riceve esistenza e vita da Dio: da Lui non si può prescindere; separarsi porta conseguenze rovinose, compresa la morte.

– Ci circonda una cultura che spinge a prescindere e a separarsi da Dio. Si vorrebbero sanare le conseguenze disastrose degli errori e peccati, ma si fanno ulteriori errori, fino a produrre una valanga che rotola rovinosa, se il Salvatore non intervenisse.

 

Marco Mc 10,2-16

– La 'durezza del cuore' dell'uomo, prodotta dal peccato originale e rafforzata dai peccati personali, è la causa base di tutti i problemi nelle relazioni e attività nella vita delle singole persone e nelle società.

Per sollevare dalla durezza del cuore, non bastò a Israele la liberazione dall'Egitto, il dono della Legge ed il benessere della terra promessa: non riuscì ad essere fedele al suo Dio, nonostante i richiami dei numerosi profeti inviati loro. In Ezechiele Dio promette un cuore nuovo al posto del cuore di pietra ed il dono di uno spirito nuovo e vivificante immesso nell'uomo. La piena, definitiva e totale salvezza la procurerà Gesù Salvatore.

– “Dio ha unito”, l'uomo non separi Dio dall'uomo e l'uomo dalla donna, uniti da un giuramento d'amore e consacrato davanti al suo Dio. Con Gesù Salvatore che risana il cuore, il divorzio non ha più giustificazione.

– Il 'mistero grande' dell'unione d'amore di Cristo con la sua sposa Chiesa è modello e fonte, attraverso i sacramenti, dell'unione tra l'uomo e la donna sposi. Non si può pensare, e meno ancora pretendere, che il matrimonio perduri senza essere alimentato da una intensa vita in Cristo nostro sposo.

– Non a caso l'evangelista sottolinea subito dopo che il Regno (che è Lui in noi) va accolto con la fiducia e semplicità simile a quella che hanno i bambini. Per essere felici, gli sposi devono sottoscrivere e vivere un secondo matrimonio: congiungere strettamente vita in Cristo e vita coniugale!

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).