Mercoledi, 08  Luglio  2020  11:22:16


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


Domenica delle Palme /C

la-domenica-delle-palmedi Don Fernando Cianfriglia - Ripercorriamo in questa domenica l’ingresso di Gesù a Gerusalemme.

Ci ritroviamo con la folla ad agitare festanti rami d’ulivo per accogliere il Signore nella “nostra Gerusalemme”. Gesù è disposto a venirci incontro su un asino, mite ed umile e noi gli spalanchiamo le porte della “nostra città”. Lo accogliamo, come lo abbiamo accolto anche altre volte. Ci può essere capitato di averlo accolto, ascoltato e di aver pronto però, nella mano qualche sasso che volevamo scagliargli addosso o da tirare a qualcuno che metteva in crisi la nostra coscienza.

L’abbiamo accolto altre volte ascoltandolo e baciandogli i piedi, oppure nei pressi di una tomba, magari quella del nostro cuore, da cui abbiamo “visto uscire” un miracolo, quando ci siamo sentiti chiamare per nome ed alcuni hanno spostato la pietra che oscurava il nostro orizzonte.

L’abbiamo accolto ascoltando le sue parole, mangiando un pane diverso dagli altri, accusandolo, a volte di aver guarito quando non si poteva, quando il nostro cuore indurito non glielo avrebbe concesso. Oggi come voglio accogliere Gesù? Fisso lo sguardo su questa palma, simbolo di pace, fisso lo sguardo su Gesù, segno di contraddizione e lo seguo.

Lo seguiamo in questa domenica nel racconto della Passione secondo Luca, l’Evangelista della Misericordia. Proviamo a seguire Gesù, come Pietro fino alla casa del sommo Sacerdote. La casa dove gli sguardi sono importanti, dove Pietro che ci rappresenta, guarda ed è guardato.

Dove anche Pietro viene interrogato e lo interrogano, prima che le parole, gli sguardi.

Quando vediamo, come Pietro, che seguiva “da lontano" Gesù, che la situazione non è poi così facile, che forse si mette male, ce ne stiamo accanto a un fuoco che ci illude che possiamo trovare ristoro, quando poi dentro di noi sentiamo il freddo della paura e della tristezza, del dolore e della solitudine.

Siamo ad un punto, quando la notte sta per volgere al termine, quando tutto oltre alla stanchezza sembra ucciderci. Pietro viene incalzato da domande, domande che lo costringono ad esporsi, a rischiare. C’è una giovane serva che fissa lo sguardo con attenzione su Pietro, e più che la risposta potrebbe tradire lo sguardo di Pietro. Sguardi. Pietro nega e poi immaginiamo che egli stesso cerca lo sguardo di Gesù. Si incrociano gli sguardi e Gesù guarda Pietro.

Lasciamoci guardare da Gesù. Chi ci ama ci guarda e non con uno sguardo fisso di giudizio, ma con uno sguardo d’amore, che ci rasserena l’animo ed il cuore. Chi ci ama ci guarda e non parla, ma da quello sguardo, leggero e sfuggente capiamo tutto l’amore che non può essere detto a parole e ci spinge a fidarci ancora di più. Quello sguardo toglie le nubi dal nostro cielo plumbeo e ci apre la speranza oltre il Venerdì Santo con cui, prima o poi, ci confrontiamo nella nostra vita.

Un pianto amaro sottolinea la consapevolezza in Pietro che ha sbagliato, con un amico, con qualcuno che teneva tanto a lui, con uno con cui aveva condiviso la barca, la pesca, la cena, i suoi giorni, lasciando tutto.

Tutto sta in quel pianto. E Gesù permette che Pietro si sbagli. Eppure gli affida la Chiesa.

Ci ritroviamo insieme in questa domenica a seguire Gesù.

Seguiremo Gesù fin sul Calvario, dove spirerà, e vivremo una settimana di preghiera e di raccoglimento per giungere al chiarore della “notte che non conosce tramonto”.

Con la mente, gli occhi ed il cuore, fissi su Gesù.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).