Domenica, 05  Luglio  2020  20:59:11


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


XX Domenica T.O./C - Messa Propria di Sant’Agapito Martire

0  agapitokdi Don Ludovico Borzi - Il 18 agosto di ogni anno ricorre l’anniversario della decapitazione di Sant’Agapito, martire prenestino. Da tempo immemore la Chiesa celebra il ricordo dei Santi nel loro “giorno natalizio”, intendendo con questa espressione, il giorno in cui sono “nati al cielo”, cioè hanno terminato la loro esistenza terrena; per i Martiri in modo cruento, per tutti gli altri Santi in modo incruento.

Agapito, giovane quindicenne, è da sempre il Patrono di Palestrina e di tutta la Diocesi.

In ottemperanza alle norme liturgiche, quando la Solennità del Patrono di una Città ricorre nel Tempo Ordinario di domenica, quest’ultima lascia il posto alla Solennità anzidetta. Non così nel territorio diocesano, ove, celebrandosi come “Festa” e non come “Solennità”, è garantita la liturgia domenicale.

Eccovi giungere, quindi, dalla Cattedrale la riflessione su questo brano evangelico assegnato alla Messa Propria di Sant’Agapito Martire.

 

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Guardatevi dagli uomini, perché vi consegneranno ai loro tribunali e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe; e sarete condotti davanti ai governatori e ai re per causa mia, per dare testimonianza a loro e ai pagani. E quando vi consegneranno nelle loro mani, non preoccupatevi di come o di che cosa dovrete dire, perché vi sarà suggerito in quel momento ciò che dovrete dire: non siete infatti voi a parlare, ma è lo Spirito del Padre vostro che parla in voi. Il fratello darà a morte il fratello e il padre il figlio, e i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire. E sarete odiati da tutti a causa del mio nome; ma chi persevererà sino alla fine sarà salvato. (Matteo 10, 17-22)

 

Un brano duro, ostico, in cui il Signore non risparmia ai suoi discepoli scenari cupi di persecuzioni funeste, forse anche peggiori di quella riservata al Maestro stesso, “causa e modello di ogni martirio” (Liturgia delle Ore). Un Vangelo in cui, alla crudezza delle previsioni si sottende un discorso che prevede sia il legame indissolubile del Martire con Cristo stesso, sia la sua ineccepibile fedeltà e sostegno al Martire.

Il motivo per il quale il Martire soffrirà è Gesù. Il suo nome, sempre impresso sulle labbra e nei cuori dei suoi discepoli, è il motivo di un odio profondo che scaturisce negli uomini (Gesù dice: “odiati da tutti”) verso i cristiani. E Gesù non risparmia neanche i dettagli: arresti, flagellazioni, processi, spaccature di legami familiari.. un groviglio di odio e di violenza contro gente inerme la cui salvezza sarà solo il confidare nello Spirito del Signore.

Quanto reale è stata questa previsione per i Martiri dei primi secoli; per Agapito che a soli quindici anni è fatto bersaglio di una violenza inaudita nei suoi supplizi e che gli affreschi della Cattedrale silenziosamente raccontano; per i Martiri dell’era contemporanea – pensiamo alle immani persecuzioni contro la Chiesa del Secolo XX –; per quelli che oggi stesso, mentre noi festeggiamo Sant’Agapito, sono chiamati a versare il sangue per Cristo, in tante regioni del mondo.

A noi – che evidentemente non siamo ancora chiamati al martirio del corpo – resta di crescere nella ammirazione per queste figure forti e miti, al tempo stesso, che stanno nella Chiesa come colonne e a cui è dovuta tutta la nostra devozione sincera e grata. Anche per noi è la promessa finale del Vangelo: “Se persevererai nel mio Amore, nella fedeltà alla mia Parola, ascoltata e vissuta nella vita, nella partecipazione sincera e costante al banchetto eucaristico, nell’amore del prossimo, vero e lungimirante – possiamo far dire a Gesù, parafrasando il Vangelo (cfr. v. 22) – allora anche tu ti salverai, e la tua anima godrà la pace in eterno, in Paradiso, con gli Angeli e i Santi”.

È quanto vediamo realizzato nel nostro Patrono da quel lontano 18 agosto del 274 d.C. “giorno del martirio di Sant’Agapito che, mentre moriva qui in terra, meritava una dimora eterna in cielo” (Orazione sulle Offerte – Messa Propria).

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).