Sabato, 04  Luglio  2020  13:58:29


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


IV Domenica Avvento /A

giuseppe-con-angelodi Don Angelo Consoli - La solennità del Natale è ormai alle porte e questa IV domenica d’Avvento ci permette di contemplare l’attesa trepidante di Dio volgere al suo compimento: quella di vedere realizzato il desiderio di essere il compagno di viaggio provvidente e fedele di ogni uomo frutto di un atto di amore irrevocabile. Un sogno mai cancellato nel cuore di Dio neppure di fronte alla tremenda decisione dell’uomo di volerlo definitivamente allontanare dal suo orizzonte per la caduta nella colpa originaria, ma troppe volte andato in frantumi come ci rivela la storia della salvezza. Eloquente è l’episodio riportato nel libro di Isaia (Is 7, 10 -14) in cui il profeta inviato dal Signore esorta il re Acaz a riporre la sua fiducia unicamente nella potenza di Dio, che sicuramente saprà intervenire per dissipare paura e sconforto di fronte al pericolo di un imminente attacco dal parte del re di Efraim, che, per la potenza del suo esercito e l’alleanza con il re di Siria, era rassegnato a dover subire una devastante sconfitta. Il profeta, per rinsaldare la fede di Acaz nel Signore degli eserciti, lo invita a chiedere un segno, ma ottiene un netto rifiuto perché la sua fede ormai è del tutto spenta, gli resta solo la tenue speranza di poter ottenere qualcosa tessendo la fragile trama d’una possibile alleanza con il re di Assiria. Il segno verrà rivelato lo stesso da Isaia: un bambino apparentemente indifeso e incapace di muovere guerra saprà liberare non solo Israele, ma tutta l’umanità dalla schiavitù del male e del peccato. Sarà l’Unigenito figlio di Dio, generato nel grembo della vergine Maria per opera dello Spirito Santo, colui che realizzerà nella sua persona non solo la redenzione del genere umano, ma la sublime compenetrazione della natura umana con quella divina, vertice sommo del progetto creativo di Dio. Di contro le disposizioni di Acaz si pone l’atteggiamento di Giuseppe, l’uomo dal cuore giusto che, appresa la sconvolgente notizia dell’attesa di un bimbo da parte della sua promessa sposa Maria, prostrato e amareggiato, deluso per quello che Maria possa avergli fatto, intento a riflettere e ponderare il modo migliore di agire per scongiurare a Maria una pena che le sarebbe stata fatale in caso di ripudio, decide di licenziarla in segreto. Ma di fronte alla rivelazione di Dio, che chiede il suo assenso a collaborare al compimento della redenzione accogliendo Maria come sposa e il bambino che è l’Unigenito di Dio, dandogli il nome, Giuseppe si fida senza titubanze, apre il cuore ad un progetto che umanamente poteva sembrare assurdo ma che lui giudica possibile, perché fondato sulla onnipotenza di Dio. Il Fiat di Giuseppe, unito a quello di Maria, permette a Dio di poter finalmente prorompere in quel grido si esultanza che attraverserà il tempo e la storia. L’attesa del Natale deve farci prendere coscienza che non solo Giuseppe, non solo Maria, ma ogni uomo che vive su questa terra, ciascuno di noi, con il proprio nome e la propria storia, è chiamato a fare la scelta di aderire prontamente alla volontà di Dio, originale e specifica per ciascuno, l’unica che se accolta liberamente è capace di dare senso pieno alla nostra esistenza. E ce lo chiede con i gemiti umili e indifesi, i sorrisi amorevoli ed imploranti del bambino Gesù che, di fronte alla porta del nostro cuore, bussa senza stancarsi, sperando che gli venga spalancata la porta, per poter trovare una stabile dimora ed ottenere noi in cambio la trasfigurazione della nostra esistenza, spesso immersa in un buio vuoto di prospettive.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).