Giovedi, 02  Aprile  2020  20:27:45


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanaAccount Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


Battesimo del Signore /A

battesimo gesuL’Agnello di Dio compie ogni giustizia, di Don Fabrizio Micocci

Si compie il tempo di Natale. Ci viene svelato il senso pieno dell’Incarnazione. Anzi oggi nell’episodio del battesimo del Signore c’è quasi una sintesi dell’intero Vangelo: la vita del Signore Gesù è come condensata nel gesto di accodarsi ai peccatori. Il fatto ci viene riferito con diverse sfumature dagli evangelisti Matteo, Marco e Luca. Il quarto Vangelo non descrive l’episodio ma ce lo riferisce attraverso la testimonianza del Battista che dice di Gesù: «Ecco l’agnello di Dio, ecco colui che toglie il peccato del mondo!» (Gv 1,29). Con questa esclamazione del Battista, l’evangelista Giovanni ci dona il senso profondo e teologico del battesimo di Gesù.

 

Ma partiamo dai fatti. La predicazione del Battista chiama alla penitenza attraverso il gesto significativo dell’immersione nell’acqua del Giordano: è un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. Chi si fa battezzare da Giovanni riconosce di essere peccatore. Anche Gesù viene, da Nazareth al Giordano, per farsi battezzare (Mt 3,13), ma lui non ha peccati da farsi perdonare, non ha bisogno di conversione. La reazione del Battista a questo accodarsi di Gesù ai peccatori è simile alla reazione di Pietro di fronte al gesto della lavanda dei piedi (Gv 13,7-8). E anche la risposta di Gesù è simile, ma nell’episodio che oggi contempliamo, Gesù pone l’accento sul compimento della giustizia. Quando Gesù si carica dei nostri peccati e si immerge nella morte si compie ogni giustizia: tutto ciò che era perduto viene ritrovato e salvato (cf Lc 19,10), i peccatori vengono giustificati, i peccati vengono distrutti nel sacrificio della Croce; sacrificio che è oggi prefigurato nell’immersione di Cristo nel Giordano.

 

Il battesimo di Gesù è un momento epifanico, rivelatore del piano di salvezza: non solo 1)perché mentre Gesù esce dalle acque viene rivelata la Trinità, ma anche 2) perché Gesù inizia a rivelarsi come il vero Agnello che si carica dei peccati del mondo e li toglie con il battesimo della sua Passione. Sarà Gesù stesso a parlare della sua beata Passione in termini battesimali: «C’è un battesimo che devo ricevere e come sono angosciato finché non sia compiuto» (Lc 12,50). Il Salvatore si manifesta oggi facendosi trattare da peccato a nostro favore, per farci diventare per mezzo di lui giustizia di Dio (cf 2 Cor 5,21).

 

Come accennavo all’inizio, tutta la vita di Cristo è come sintetizzata nel suo battesimo:

- Incarnazione → la luce splende nelle tenebre, il Verbo si fa carne scende nell’umanità avvolta nelle tenebre del peccato, Gesù si unisce ai peccatori;

- Passione e morte → lui Agnello immacolato prende su di sé i peccati del mondo e si lascia trattare da peccatore per compiere ogni giustizia e stabilire il diritto sulla terra (cf Is 42,3);

- Risurrezione → e così uscendo dal Giordano si aprono i cieli e lo Spirito di Dio scende sul Verbo fatto uomo a indicare che in Lui si realizza la pace tra Cielo e terra: Cristo è stabilito come alleanza del popolo e luce delle nazioni (Is 42,6). Dio si compiace nuovamente dell’umanità attraverso la persona e l’opera del suo Figlio e questa rivelazione della Trinità è l’anticipo della risurrezione, della vita eterna e del Paradiso che ci aspetta.

 

Anche oggi Dio Padre gira il suo occhio su tutta la terra e cerca un angolo dove può guardare i suoi figli con compiacenza: sono quei figli nei quali trova gli stessi sentimenti di Cristo (cf Fil 2,5), pronti a percorrere la stessa via di Gesù affinché si rinnovi anche oggi l’alleanza tra Dio e l’umanità.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).