Lunedi, 06  Aprile  2020  04:12:24


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanaAccount Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


VI Domenica T.O. /A

gesu maiovidico2di don Alessandro Frate - Le letture di questa domenica sono incentrate sul tema della legge di Dio, sui suoi comandamenti, e l'uomo è interpellato da questi comandamenti ad aderirvi con la sua libertà. Questa legge divina, infatti, pur venendo da una sapienza eterna (1Cor 2) e quindi immutabile, deve essere rispettata come libera scelta, libera adesione, ma la scrittura ci dice che per chi non la rispetterà vi saranno delle conseguenze vitali: davanti agli uomini stanno la vita e la morte, il bene e il male. A ognuno sarà dato ciò che a lui piacerà (Sir 15).

Grande quindi il dono della libertà e altrettanto serio l'impegno alla responsabilità.

In una società come quella del nostro tempo definita da alcuni come "liquida", tutto è messo in discussione e più che un'oggettività della verità esiste l'"io penso", "per me è così", finché mi andrà che sia così, finché un'altra moda di pensiero si farà avanti per riempire quello spazio vuoto che il relativismo ha lasciato nelle nostre menti e purtroppo nelle nostre coscienze.

Gesù, maestro divino, nel vangelo sembra di altro parere: la legge e i profeti non passano come le mode e non passeranno il cielo e la terra senza che sia avvenuto anche un solo iota o un trattino della legge (Mt 5). Anzi, la misura della grandezza o piccolezza di un maestro, dice sempre Gesù, sta nell'insegnare e osservare tutto, anche i precetti minimi della legge.

Il problema dunque non è della legge, che in sé è valida sempre e per tutti gli uomini di tutti i tempi e di tutti i luoghi, ma del modo di porsi di fronte alla legge: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei Cieli.

Gesù ci avverte che c'è un rischio, quello di porci di fronte alla legge in modo farisaico, troppo formalista, troppo esteriore, dimenticandoci che la legge di Dio viene dal Cuore di Dio e che vuole entrare nel cuore dell' uomo.

Come è lontano il nostro mondo dal vivere l'interiorità! Lo spessore delle nostre azioni non è determinato puramente da gesti esterni, ma parte da un'anima, da un cuore appunto, da un amore di fondo che ci chiama ad agire ed interagire con chi abbiamo di fronte. Perché va sempre ricordato che Dio è Amore. Ricordiamoci che amare è un verbo transitivo, amare è uscire da sé per dirigersi verso qualcosa o verso qualcuno.

È chiaro dunque che Gesù dà un'anima, un cuore a una legge che da sempre ha rischiato di rimanere solo a livello superficiale, epidermico, una giustizia fatta di apparenze di gesti corporei, di semplici formule, di ritualità, ma che lasciano l'interno dell'uomo pieno di sporcizia e di putridume. Con questa logica è chiaro che non è affatto sufficiente il non uccidere "fisicamente", il non commettere adulterio "fattivamente", il non giurare "falsamente". L'amore chiede molto molto di più. L'amore scende nel profondo delle nostre motivazioni, delle nostre intenzioni.

E se è amore, verso il fratello si comporta così: l'amore non si adira, non giudica, non condanna, non squalifica, non offende, non emargina, non esclude, comprende e perdona.

Nella sfera sentimentale e sessuale l'amore cerca il bene vero dell'altro, e non semplicemente il soddisfacimento dei propri istinti biologici. L'amore rispetta la dignità altrui, non toglie ad altri ciò che non gli appartiene. L'amore è pudico e modesto, non cerca di sedurre o di possedere con concupiscenza chiunque che sia, ma è dono di sè, lo sposo alla sposa e viceversa, e solo a lui-lei nell'integrità, nella fedeltà e nell'indissolubilità.

Nelle relazioni umane l'amore non si limita a non essere falsi, e nei nostri tempi sarebbe già qualcosa, ma ama nella verità nella sincerità nell'onestà, nella rettitudine delle intenzioni.

E pur di far regnare l'amore e di non far albergare e dominare il male, il non amore dentro di noi, Gesù dice che tutto è sacrificabile, perché il non amare è già un morire, è già e rischia di essere per sempre il fuoco della Geènna e chi non ama rimane nella morte e dall'ombra della morte non risorge. Pieno compimento della legge, dirà San Paolo, è l'amore (Rm 13,8).

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).