Lunedi, 13  Luglio  2020  00:23:15


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


IV Domenica Pasqua /A

buonpastore-2-1di Don Ubaldo Quondamcarlo - Gli abitanti del Medio Oriente al tempo degli avvenimenti narrati nella Bibbia erano dediti alla pastorizia. In Mesopotamia i re erano "pastori" dei loro popoli. Ruolo che avevano ricevuto dagli dei. I patriarchi di Israele (Abramo, Isacco, Giacobbe) erano pastori nomadi o seminomadi anch'essi. Chi possedeva un gregge era una guida, un amico, un compagno per ogni animale. Li conoscevano uno per uno, li chiamavano per nome, conoscevano le esigenze di ognuno. Il pastore era capace di caricarsi sulle spalle gli animali malati, i più deboli "come figli" (2 Sam 12,3).

Al contrario il Dio di Israele non viene chiamato “Pastore del Suo popolo”, se non raramente. Nonostante questo Dio si comporta come un vero pastore verso il suo popolo (Is 40,11).

Il popolo al contrario raramente si comporta bene verso il suo Dio: "È una giovenca testarda, più che un agnello" (Os 4,16). Ha bisogno di perdere la libertà, per accorgersi dei suoi difetti, per poi riacquistarla attraverso la fedeltà di Dio. Per ricondurre sulla retta via il suo gregge il Signore "emette dei fischi" (Zc 10,8), esattamente come un pastore. Delega la sua guida ad uomini da Lui scelti, quasi sempre inattesi: Mosé, Giosué, David, ultimo dei figli di Iesse.

Stranamente, raggiunta la terra promessa, i Giudici del popolo vengono chiamati "pastori". Raramente si comportano bene.

Dio non avrebbe voluto eleggere dei re a guida del Suo popolo. Costoro non sono mai stati chiamati "Pastori" di Israele. I profeti alzano la voce verso i regnanti per il loro comportamento (Ger 23,1-2 ed Ez 34,1-10). È Dio la vera guida: Lui lo ha scelto! Un nuovo Re, un nuovo David condurrà Israele ai buoni pascoli. I re, invece di pascere il popolo, pascolano se stessi. "Il vento li farà pascolare” (Ger 22,22). Colui che sarà scelto da Dio pascolerà il Gregge con "scienza ed intelligenza" (Ger 3,15).

Dopo la dispersione e purificazione del popolo, "Sopravviverà un terzo" (Zc 13,8 ss). Ci sarà un solo pastore, scelto da Dio. Soffrirà per la sua funzione. È il misterioso "Servo di IAHVÈ " di cui parla Isaia (52-53).

Al tempo di Gesù molti si fregiavano del titolo di pastori, ma talvolta erano ritenuti "Ladri ed uccisori". Israele era sempre in attesa del Vero ed Unico Pastore.

Gesù da Figlio di Dio annientò se stesso (Fil 2,5-11). Si rivolge ai poveri apertamente, ai malati, alle donne anche di male affare. A loro annuncia "la Buona Novella". Quando nasce sono i pastori che vanno a visitarlo, gente a cui era negato l'ingresso nelle sinagoghe per il cattivo odore.

Cristo racconta parabole che parlano di pecore, di greggi, di pastori. Come Mosè delega la sua guida a 12 uomini lavoratori: gli apostoli e li manda a predicare il suo Vangelo.

Si considera inviato alle "pecore perdute" della casa di Israele. Lupi esterni ed interni cercheranno di sbranare il gregge dei suoi seguaci .

Nel giudizio finale separerà "le pecore dai capri" (Mt 25). Gesù è superiore a Mosè, ad Elia (Mc 8). Nell'Apocalisse si parla di Gesù come "Agnello". Egli conduce le pecore alla “fonte della Vita” (Ap 7,17).

Il vangelo di Giovanni dedica il capitolo 10 a Gesù "Buon Pastore": il suo linguaggio parla di Amore. In questo capitolo Giovanni va oltre Ezechiele: il Buon Pastore è il Figlio di Dio. Le pecore sono stanche, sfinite, disperse, possono cadere in mano a "ladri e predoni". Le fa uscire, le guida ai buoni pascoli: è perfino "la porta dell'ovile": se Lui apre, tutto rimane aperto, se lui chiude, tutto è chiuso (Is 22).

Alla fine ama tanto il suo Gregge che muore sulla croce per esso.

Quando non sarà più sulla terra, delegherà la sua missione ad altri: veglieranno sulle sue chiese (1 Pt 5). Veglieranno non per interesse, vanagloria, ma per Amore (Ez 34,2).

Il premio per essi verrà da Dio.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).