Lunedi, 08  Marzo  2021  00:37:49


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


Insieme anche sul web

 

Vescovo Mauro Parmeggiani

XVI Domenica T.O. /A

 

mietituraCari fratelli e sorelle,

celebriamo oggi la XVI domenica del tempo ordinario dell'anno A. In questa domenica, detta "delle tre parabole", siamo invitati a meditare sull'essere proprio del nostro Dio e del suo Regno e sul loro rapporto con colui che si trova al centro del cuore di Dio: l'uomo.
La prima lettura è tratta dal libro della Sapienza (12,13.16-19). Essa riprende in tono più elogiativo e supplichevole la dottrina sulla unicità di Dio espressa nel libro del Deuteronomio (6,4-7). L'autore del libro della Sapienza (Re Salomone secondo i biblisti) dimostra la differenza tra il Dio d'Israele e gli altri dèi stranieri; la superiorità del Dio d'Israele sugli dèi stranieri. Questo brano è un vero modello di preghiera di supplica che ogni credente può indirizzare a Dio. Questa preghiera è rivolta al Signore in riparazione alla disobbedienza (l'idolatria) alla parola di Dio, per chiedere il suo perdono, la sua misericordia. Possiamo scoprire in essa l'elogio dell'essere di Dio; una spiegazione o definizione (l'esegesi) chiara della natura, delle caratteristiche, del comportamento di Dio verso l'uomo che confida in Lui: il Dio d'Israele è: unico Dio potente, unico Dio giusto, unico Dio imparziale, unico Dio misericordioso.
Questa pagina del libro della Sapienza vuole insegnarci che il cuore di Dio è sempre disponibile a perdonare colui che si pente. Il suo cuore si lascia sempre "sedurre" dall'uomo che si pente. Dio non rifiuta mai l'uomo che si pente. Questo dimostra la bontà di Dio per ogni uomo. Perciò il Salmo 85 (86) dice: Tu sei buono, Signore, e perdoni. Papa Francesco all'Angelus di domenica 17 marzo 2013, diceva: Dio non si stanca mai di perdonarci,... siamo noi che ci stanchiamo di chiedere perdono a Dio.
Per essere disposti a ricevere il perdono o l'aiuto di Dio dobbiamo chiederlo. Dio conosce tutti i bisogni dell'uomo, ma per reagire l'uomo deve essere in movimento. Deve fare la sua parte cioè disporre il suo cuore all'opera o all'azione salvatrice di Dio in lui. Questa disposizione del cuore si compie attraverso la preghiera che è un dialogo tra i due: Dio e l'uomo; l'uomo e Dio. In tutto Dio è sempre il primo a prendere l'iniziativa e l'uomo deve accogliere l'iniziativa di Dio rispondendo con il suo "Sì", con il suo pentimento. A volte può capitare che non sappiamo cosa dire o come chiedere ciò che vogliamo al Signore, è là che interviene Dio attraverso lo Spirito Santo, perché ci sono già tutte le disposizioni interiori; il desiderio da parte dell'uomo di avvicinarsi al suo Dio. Perciò san Paolo nella seconda lettura scrivendo ai Romani (8,26-27) dice che dobbiamo affidarci allo Spirito Santo ricevuto da Gesù e che opera in ogni cristiano. Paolo ci invita a non aver paura, ma a lasciarci penetrare dalla potenza dello Spirito Santo, che intercede per noi quando le nostre forze spirituali si indeboliscono a causa dei problemi o difficoltà che incontriamo.
Nel Vangelo di Matteo (13,24-43) Gesù ci parla del Regno di Dio paragonandolo con tre realtà molto conosciute dai suoi uditori (Giudei) e che noi cristiani (o non giudei) scopriamo attraverso le spiegazioni chiare di Gesù: il grano e la zizzania, il granello di senape e il lievito e la farina. Gesù usa queste realtà per fare capire che il processo per arrivare a un buon risultato richiede la pazienza e che i risultati sono meravigliosi. Per Gesù il Regno di Dio richiede la pazienza per svilupparsi bene; il Regno di Dio si ottiene nelle piccole cose, ma la sua espressione è grandissima. In queste tre parabole Gesù vuole anche dirci che il Regno di Dio esiste realmente. Il mondo ha un inizio e una fine, ma tra l'inizio e la fine ci siamo noi e le potenze del male che vogliono compromettere o scatenare la sua evoluzione. Per noi cristiani queste tre parabole sono delle direttive per vivere bene la nostra vita cristiana e preparare bene il Regno di Dio in questa vita terrena. Per questo abbiamo bisogno sempre dell'aiuto di Dio, perché da soli non possiamo tutto. Allora invochiamo lo Spirito Santo, chiediamo di aiutarci.

 

P. Igor Ntandou, osst,

Santa Lucia, Palestrina


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).