Lunedi, 18  Gennaio  2021  11:40:30


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


Insieme anche sul web

 

Vescovo Mauro Parmeggiani

San Carlo Borromeo - Cave

San Carlo CaveCONTATTI
Vicaria
: Ottava, già Cave
Indirizzo: Piazza Guglielmo Marconi, snc – 00033 Cave (Rm)

Tel.: 0669315817

 

SACERDOTI
Parroco: Don Gerardo Battaglia

 

Diaconi in servizio:

 

 

ORARIO DELLE SANTE MESSE


PERIODO INVERNALE

Giorni festivi:  7.30 - 9.00 - 10.30 - 17.00

Giorni pre-festivi: 17.00
Giorni feriali: 7.00 - 17.00

 

PERIODO ESTIVO

Giorni festivi:  7.30 - 9-00 - 10.30 - 18.00

Giorni pre-festivi:  18.00
Giorni feriali:  7.00 - 18.00

 

DOVE SIAMO

 

CENNI STORICI

Nel lontano 1567 alcuni frati francescani conventuali si stabilirono nel territorio di Cave ottenendo di poter disporre di una piccola chiesa semi-abbandonata, costruita accanto ad un piccolo convento, dedicata alla Madonna e di proprietà della Confraternita della Madonna del Santo Rosario. Poiché era ubicata a mezza costa del monte che sorge vicino a Cave, essa fu chiamata Santa Maria del Monte. L’ordine francescano, accolto molto bene a Cave, nel tempo aumentò la sua importanza tanto che fu stabilito di celebrarvi il Capitolo provinciale e, diventando il convento insufficiente ad accogliere numerosi frati, all’inizio del 1600 il Padre Guardiano Antonio Salomone di Cave si adoperò per ottenere il sito ed i fondi necessari a costruire, nei pressi del paese, una nuova chiesa con annesso un importante convento. Ottenne la cessione della chiesetta dei SS. Sebastiano e Rocco sul colle dell’Aquila, forse proprio adiacente al terreno ricevuto in dono nel 156. Nel gennaio del 1616, i francescani ne presero possesso mentre il 22 febbraio dello stesso anno, piantarono la croce e posero la prima pietra, nel luogo in cui dovevano sorgere la nuova chiesa ed il convento. Per la chiesa fu scelto il nome di S. Francesco ma i Biscia, famosa e ricca famiglia di origine lombarda che tanto aveva aiutato i frati, di essi 3 membri facevano parte dello stesso ordine propose, insieme a Don Filippo Colonna signore di Cave, il nome di un santo lombardo S. Carlo Borromeo, che di quest’ultimo era il nipote. A S. Francesco quindi fu aggiunto il nome di S. Carlo che divenne subito preminente, tanto che è sempre stata chiamata da tutti col nome del santo lombardo. Fu abbattuta la chiesetta dei SS. Sebastiano e Rocco, costruendo fondamenta grandi e profonde per la nuova chiesa. Nel 1630, quando papa Urbano VIII sostò a Cave durante il suo viaggio verso Genazzano, la facciata della chiesa forse era già edificata, sicuramente lo era nel 1637 quando il Commissario Apostolico scrisse che in essa vi erano le statue di pietra di S. Francesco e di S. Carlo ed il materiale usato per la sua costruzione era il mattone, semplice come l’ordine a cui apparteneva. Nel 1640 la chiesa fu ufficialmente inaugurata come si può vedere dalla scritta posta nella sua facciata. Nel 1660 la diocesi di Palestrina ricevette un’altra visita apostolica dove si evince che il corpo della chiesa era tutto edificato con sei eleganti cappelle, mentre ai lati dell’altare maggiore erano poste due colonne di marmo rosse, donate dal principe Marcantonio Colonna alla chiesa di S. Lorenzo, che per volere poi di Filippo Colonna furono spostate a S. Carlo. Nel 1696 cominciò la costruzione del campanile ad opera dei mastri Antonio e Giuseppe Giorgioli di Cave e nel 1700 misero in opera i marmi delle porticine al fianco dell’altare maggiore. Il 17 febbraio 1710 fu costruita la grande scalinata di marmo per l’ingresso alla chiesa. Durante il periodo bellico Cave fu massicciamente bombardata e sia la chiesa che il convento subirono numerosi danni, tanto che nel novembre del 1944 iniziarono i lavori di restauro della chiesa e del convento. La facciata dell’edificio del convento si trova sulla Piazza Guglielmo Marconi alla sinistra della facciata di S. Carlo. È una costruzione con proporzioni eleganti, con l’ingresso protetto da una loggia sorretta da due snelli pilastri, cui si accede per una breve scalinata in travertino, fiancheggiata da una balaustra a pilastrini del 1702..

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).