Lunedi, 18  Gennaio  2021  11:27:43


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


Insieme anche sul web

 

Vescovo Mauro Parmeggiani

Santa Maria Maddalena - Capranica Prenestina

chiesta-s-maria-maddalena capranicaCONTATTI
Vicaria
: Ottava, già Cave
Indirizzo: Piazza Santa Maria Maddalena, 1 – 00032 Capranica Prenestina (Rm)

Tel.: 06 95 84 322

Sito: http://www.chiesadellamaddalena.it

Facebook: https://www.facebook.com/ChiesaSantaMariaMaddalena

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCTl8wWUzkbTplv-28SjFcwQ

 

SACERDOTI
Parroco: Don Davide Maria Martinelli

 

ORARIO DELLE SANTE MESSE

Chiesa di San Rocco


PERIODO INVERNALE

Giorni festivi: 

Giorni pre-festivi: 16.30
Giorni feriali: 16.30

 

PERIODO ESTIVO

Giorni festivi:  18.00

Giorni pre-festivi: 
Giorni feriali:  17.30

 

Chiesa di Santa Maria in Plateis

Giorni festivi:  11.00

 

DOVE SIAMO

 

CENNI STORICI

La chiesa è dedicata a Santa Maria Maddalena e in un fregio della cornice all’interno della chiesa si dice che essa fu costruita da Giuliano Capranica, pronipote dei due cardinali Domenico e Angelo. La presenza di un campanile in facciata, posto fuori asse rispetto alla chiesa, fa presumere l’esistenza di una costruzione diversamente orientata rispetto a quella attuale, costruita nel XII-XIII secolo, anche in considerazione al suo orientamento est-ovest tipico dell’epoca. Il primo documento noto che menziona una chiesa in Capranica Prenestina dedicata a S. Maria Maddalena è solo del 1449 quando si diceva che era dotata di una cappella di S. Stefano, proprietà della famiglia Capranica, in seguito estinta. L’attuale chiesa, è frutto di varie ricostruzioni, ma conserva ancora intatta la testimonianza della sua prima fase costruttiva nel campanile, alto 17 metri, a pianta quadrata, con tre ordini di finestre. L’elemento dominante della chiesa è l’imponente cupola, è una costruzione rotonda, a doppia calotta, traforata da un elegante loggiato costituito da sette arcate il quale lascia un corridoio di passaggio di circa un metro. Nel 1520 la Chiesa venne completamente ricostruita, come già accennato, da Giuliano Capranica, ciò viene attestato dalla monumentale iscrizione sul fregio della cornice d’imposta della volta e da una scritta che era incisa all’interno della cupola nel sec. XVIII e che è stata nuovamente dipinta entro una targa. L’interno della chiesa si presenta oggi secondo la ristrutturazione della prima metà del Settecento, quando i signori del paese erano i Barberini: l’unica navata cinquecentesca era coperta dal soffitto che ne nascondeva la travatura, ma fu innalzata e ad essa fu sovrapposta una volta a botte decorata. Vennero chiuse le quattordici cappelle, ricordate in un documento del 1575, distribuite sette per lato, di cui due occupate da altari e una terza occupata dal fonte battesimale. Rimase inalterata la pianta quadrata con nicchie semicircolari della zona presbiterale, sulla quale s’innalza la cupola. La ricca decorazione in stucco della parte centrale delle pareti del presbiterio appartiene alla fase di abbellimento della chiesa, ricordata dall’iscrizione sul fregio del cornicione interno, realizzata nel 1750, in occasione del giubileo. Ai lati della porta d’ingresso, ci sono due acquasantiere a forma di valva di conchiglia risalenti al sec. XVI. L’attuale facciata della chiesa, con il profilo a capanna, è semplice e caratterizzata da tre finestre tamponate. Nel settecento, a causa della forte umidità, fu addossata alla facciata una parete staccata a creare una sorta d’intercapedine con in basso un piccolo protiro in tufo dal quale si accede alla chiesa; al suo interno si può ammirare un portale in pietra cinquecentesco. Sopra la porta d’ingresso viene ancora conservato lo stemma della famiglia Capranica. Tra il 1868 e il 1869 la chiesa subì un'ulteriore trasformazione con la realizzazione di un nuovo ambiente laterale, che comportò l’apertura e la demolizione di due altari sul fianco ovest della navata centrale. La nuova navata laterale, corredata di due altari e di Sacrestia, conserva il leone reggi stemma, scultura in marmo bianco, utilizzato come acquasantiera, attribuito a Michelangelo Buonarroti.

 

NOTIZIE DALLA PARROCCHIA...

 

capranica-prenestina-concerto-per-le-vittime-del-coronavirusVenerdì 14 agosto alle 20.30 presso la chiesa della Maddalena a Capranica Prenestina, nel rispetto della normativa ministeriale, il m° Alfonso Todisco dirigerà l'orchestra Artemus Ensemble di Pompei accompagnata dal...
la-maddalena-in-concerto-26-dicembre-2019 Un'occasione culturale importante per l'intera diocesi il concerto d'organo di Natale del prossimo 26 dicembre che il maestro Andrea Panfili terrà a Capranica Prenestina nella chiesa di Santa Maria Maddalena. Il...
la-maddalena-in-concertoProseguono i concerti presso Santa Maria Maddalena a Capranica Prenestina. Venerdì 17 agosto, alle 21, si esibirà il Maestro Andrea Panfili, pianista, musicologo e appassionato di organi antichi, che suonerà il...
concerto-orchestra-d-archi-a-capranica-prenestinaNel programma dell’estate che ruota attorno alla chiesa di Santa Maria Maddalena in Capranica Prenestina il parroco don Davide Martinelli ha fissato per mercoledì 14 agosto il Concerto d’archi diretto dal M° Alfonso...
il-cammino-dell-umanita-con-la-musica-conferenza-musicaleSabato 20 luglio alle ore 21presso la chiesa di Santa Maria Maddalena a Capranica Prenestina è in programma la Conferenza musicale "Il cammino dell'umanità con la musica", a cura del M° Adriano Romano, con la...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).