Venerdi, 15  Novembre  2019  04:19:58


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanaAccount Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


omelie banner

Omelia di S.E. Mons. Mauro Parmeggiani alla S.Messa del Giorno di Pasqua

pasqua 3Palestrina, Cattedrale di Sant’Agapito Martire, Domenica 21 aprile 2019

 

Carissimi fratelli e sorelle,

questa notte la Chiesa, dopo la celebrazione del Venerdì Santo e il silenzio del Sabato Santo si è riempita di luce, è ritornato il canto dell’Alleluia poiché Cristo è Risorto!

Anche questa mattina desideriamo celebrare questo passaggio dal buio alla luce, dalla disperazione alla speranza che nasce dalla certezza della fede in Cristo risorto, primizia di ciò che spetterà anche a noi dopo la morte: la vita eterna, la risurrezione dell’anima e del corpo, la partecipazione alla sua vittoria sulla morte.

Anche il Vangelo di stamattina parte da una situazione di buio.

Gesù era morto sulla croce in quel Venerdì Santo che apriva il grande Sabato di Pasqua. Era morto verso il tramonto del sole e i corpi degli uccisi non dovevano stare in mostra per non rovinare la festa ebraica della Pasqua che ricordava il passaggio del popolo eletto dalla schiavitù in Egitto alla libertà nella Terra promessa. Così fu sepolto in fretta, senza gli onori e le unzioni rituali.

I suoi discepoli erano nascosti. Solo il filo dell’amore tipico delle donne univa ancora alcune di loro e Maria di Magdala, quella da cui Gesù aveva cacciato sette demoni, e il discepolo amato – Giovanni –.

E così, quando era ancora buio – buio perché non era ancora sorto il sole della domenica dopo quel grande sabato di festa, ma anche buio perché non era sorta ancora la speranza che sarebbe venuta dal riconoscere i segni della sua risurrezione in anima e corpo – Maria di Magdala va al sepolcro con il coraggio tipico delle donne davanti alle difficoltà. E se le altre donne andarono per ungere il corpo di Gesù e completare i riti di sepoltura, di lei non si dice, probabilmente andò solo per amore, un amore purissimo, grato perché Gesù aveva ridato un senso alla sua vita e desiderava rivederlo di nuovo prima che la corruzione della morte lo rendesse irriconoscibile. Il buio non è soltanto esteriore ma per lei è anche interiore, è nel suo cuore triste, triste a causa della tristezza della sua non-fede, della sua incapacità di ricordare in quel momento quanto Lui aveva predetto ossia che il terzo giorno sarebbe risuscitato.

Va, dunque, e nel buio vede “che la pietra era stata tolta dal sepolcro”.

Smarrita pensa subito che abbiano rubato il corpo di Gesù e corre allora dagli altri discepoli rinchiusi ancora nella paura e annuncia: “Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!”.

In quel giardino dove era il sepolcro di Gesù sarà poi consolata. Avrà la gioia di sentirsi chiamata per nome mentre in un angolo piangerà per la morte del suo Maestro, mentre ancora in ricerca di Colui che il suo cuore sapeva non la avrebbe abbandonata, l’ha trovata e per primo ha preso l’iniziativa di cercarla chiamandola: “Maria!”.

E così mossi dalle parole di Maria, Pietro, il primo degli Apostoli, colui al quale Gesù avrebbe affidato la sua Chiesa e Giovanni, il discepolo prediletto da Gesù, partono per il sepolcro. Giovanni corre. L’amore fa correre. Giunge per primo al sepolcro. Chinatosi vide le bende per terra ma per rispetto dell’autorità e dell’anzianità dà la precedenza a Pietro nell’entrare. Pietro allora entrò nel sepolcro e osservò le bende che avvolgevano il corpo di Gesù per terra e il sudario, che gli era stato posto sul capo, non per terra con le bende ma piegato, in un luogo a parte. Anche Pietro osserva tutto con attenzione ma rimane senza parole e senza spiegazione, ancora immerso nelle tenebre dell’incredulità.

“Allora entrò anche l’altro discepolo – Giovanni, quello che Gesù amava –, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette”.

Cosa ha visto per credere? Nulla di particolare se non una assenza che, riempita dall’amore, diventa per lui evocatrice di una Presenza. Del resto Gesù lo aveva detto: “Chi mi ama sarà amato dal Padre mio, anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui” (gv 14,21) e così in questo legame di amore che unisce Giovanni a Gesù, il discepolo amato inizia ad intuire e a lasciar spazio nel proprio animo alla novità compiuta da Dio.

Ma non basta! Potrebbe essere sentimento, suggestione, desiderio di vedere ciò che uno vorrebbe ma non è più possibile vedere.

A quel segno per credere nel Risorto occorre credere a quanto testimoniano di Lui le Scritture. Dalla Pasqua verrà lo Spirito Santo, il Risorto tornato al Padre manderà lo Spirito affinché sia data l’intelligenza della Scrittura nella quale tutto si riferiva al Risorto. L’amore, la comprensione in profondità della Scrittura, insieme alle apparizioni del Risorto che ascolteremo narrarci dai Vangeli di stasera e nei prossimi giorni – penso ai discepoli di Emmaus, ai dodici riuniti una settimana dopo la Pasqua quando Gesù farà addirittura toccare le sue piaghe gloriose e il suo costato all’incredulo Tommaso, quando venendo sulle acque si fermerà sulla spiaggia a mangiare pane e pesce con i suoi … ci conducono alla fede nella risurrezione. Ci conducono a dire credo che Gesù Cristo ha vinto sulla morte, ha ingoiato per sempre il suo pungiglione ed è qui che si gioca lo specifico cristiano.

San Paolo ha scritto: “Se Gesù Cristo non è risorto, vana allora è la nostra fede … e i cristiani sono da compiangere più di tutti gli uomini” (cfr 1Cor 15,17.19).

Questo è il senso della grande festa di Pasqua.

Ora, noi, domandiamoci se crediamo che Lui è risuscitato?

Spesso nei momenti di buio della vita non lo andiamo a cercare, ci disperiamo e avviliamo. Non è forse perché non crediamo che sia risorto veramente? Non è forse perché non leggendo più le Scritture o leggendole ben poco non riusciamo a comprendere ciò che caso mai desidereremmo, ossia che fosse veramente Risorto?

La grande solennità della Pasqua ci invita a leggere le Scritture e a credere che il Figlio di Dio non poteva rimanere in dominio della morte. Ci invita a credere che quel Dio che in Gesù ha assunto un pezzettino della nostra umanità l’ha voluta portare in una dimensione eterna affinché tutta la nostra umanità dopo di Lui, che è la primizia, raggiunga la stessa dimensione di eternità: prima con l’anima e poi con il corpo, che sarà diverso da quello attuale ma anche esso, come tutta la creazione, sarà redento in Lui.

Se questo è vero noi dobbiamo camminare come con gli occhi uno rivolto verso l’alto e l’altro verso il basso. Quello verso l’alto perché come ci detto Paolo scrivendo ai Colossesi essendo anche noi risorti con Cristo perché aderendo a Lui nella fede battesimale anche a noi spetta la risurrezione, allora dobbiamo sempre cercare le cose di lassù, cercare la Sua volontà per praticarla e vivere da Risorti.

Ma poi, l’altro occhio, dobbiamo rivolgerlo verso il basso. Come Pietro nella prima lettura, con coraggio, a questo mondo a cui piacciono più le tenebre che la luce, dobbiamo – obbedendo al Risorto e non agli uomini – annunciare e testimoniare che egli, cioè il Risorto, è il giudice dei vivi e dei morti, costituito da Dio. È entrato in quella dimensione dove la morte è vinta per sempre e da quella dimensione ci protegge, continua ad amarci, a volerci salvi dal peccato e dalla morte terrena.

A noi, oggi, spetta soltanto di credere per ricevere il perdono dei peccati per mezzo del suo nome.

Credere e come Pietro e tutta la Chiesa annunciare che ormai sepolti con Cristo nel Battesimo anche noi appariremo con Lui nella gloria.

È l’annuncio bello di questa giornata piena di luce pasquale, è l’annuncio che siamo chiamati a dare anche oggi non solo con le parole ma d’ora in poi con la vita che insieme a Risorto è chiamata a vincere e può vincere il buio di tanti egoismi, invidie, indifferenze, soprusi, intolleranze, inimicizie con l’amore che sgorgato dalla croce Cristo ci comunica con la sua Pasqua perché dopo essere passati grazie al Battesimo dalla schiavitù del peccato e della morte alla libertà portiamo altri fratelli e sorelle – a cominciare dai più vicini – alla libertà che soltanto Lui è stato capace ed è capace di realizzare pienamente per noi. Li portiamo alla vita con noi, alla gioia di vivere e di sperare!

Buona Pasqua a tutti!

 

+ Mauro Parmeggiani

Vescovo di Tivoli e di Palestrina

giornata-mondiale-del-migrante-e-del-rifugiato-invito-del-vescovo-mauroIl 12 settembre il Vescovo Parmeggiani ha indirizzato al clero e ai fedeli laici della diocesi una lettera nella quale invita tutte le comunità parrocchiali a vivere nella preghiera e nella solidarietà la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, che si celebra domenica prossima, 29 settembre. Il Vescovo esorta anche a leggere e meditare il messaggio che Papa Francesco ha scritto per questa occasione.   In allegato la Lettera del nostro Vescovo Mauro ed il Messaggio di Papa Francesco
omelia-alla-santa-messa-in-occasione-della-ix-festa-diocesana-della-famigliaCari amici, come ho già avuto occasione di dire più volte, tra le più belle iniziative che ho trovato nella Diocesi di Palestrina c’è certamente questa della Festa diocesana della Famiglia.   Sono pertanto contento di celebrare con voi l’Eucaristia al termine di questa giornata dove il Professor Francesco Belletti e la Professoressa Gabriella Ottonelli ci hanno aiutato a riflettere sul tema dell’educazione dei figli attraverso la testimonianza cristiana nelle famiglie di oggi.   Di figli, della loro educazione,...
omelia-in-occasione-dell-ordinazione-diaconale-di-franco-ferroCarissimi fratelli e sorelle, la nostra Chiesa si arricchisce oggi di un nuovo dono: Franco Ferro viene ordinato diacono in vista del presbiterato. Franco riceve il primo grado dell’ordine sacro, e il sacramento dell’ordine imprime il carattere e il carattere, così come avviene per il Battesimo e la Cresima, non è qualcosa che si perde ma che rimane per sempre. Leggiamo nel Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica che il carattere sacramentale “è un sigillo spirituale, conferito dai sacramenti del Battesimo, della Confermazione e...
formazione-permanente-del-cleroCarissimi, come già comunicatovi sono a ricordarVi che GIOVEDI' 19 SETTEMBRE 2019, presso la Sala Cuore Immacolato di Maria del Santuario di Nostra Signora di Fatima in San Vittorino Romano, Via Ponte Terra, 8, a partire dalle ore 9,30 ci troveremo insieme per il primo incontro di formazione permanente del Clero dell'anno pastorale 2019-20. Sarà con noi S.E.Mons. Emil Paul Tscherrig, Nunzio Apostolico in Italia. Raccomando a tutti la puntualità affinchè il nostro trovarci insieme risulti il più fruttuoso possibile.   Ecco...
calendario-delle-attivita-pastorali-per-l-anno-2019-2020A tutti i presbiteri, diaconi, consacrate e consacrati, fedeli laici delle Diocesi di Tivoli e di Palestrina   Carissimi/e, sono lieto di presentarvi il Calendario delle attività pastorali delle Diocesi di Tivoli e di Palestrina per l’anno 2019-2020. Come sapete dal 19 febbraio 2019 le nostre Diocesi sono state chiamate a camminare insieme con la loro unione in persona Episcopi. Alcune iniziative pastorali qui proposte sono ancora “divise” per territorio, altre sono state pensate insieme, altre anche se si svolgeranno su un...
omelia-alla-santa-messa-nella-solennita-di-sant-agapito-martirePalestrina, Cattedrale di Sant’Agapito, Domenica 18 agosto 2019 XX Domenica del Tempo Ordinario (C)   Carissimi fratelli e sorelle,   per la celebrazione della Santa Messa in onore di Sant’Agapito – che quest’anno coincide con la domenica – ho pensato di mantenere le letture bibliche che la liturgia di tutta la Chiesa ci propone in questo giorno del Signore perché mi pare si possa trarre da esse un insegnamento valido per guardare ad Agapito, vero innamorato, appassionato, direi discepolo dal cuore infiammato dall’amore a...
omelia-nella-solennita-di-sant-agapito-martire-17-agosto-2019Palestrina, Piazza Regina MargheritaSignor Sindaco, illustri autorità civili e militari, cari sacerdoti, diaconi, fratelli e sorelle tutti nel Signore!   Celebriamo la solennità di Sant’Agapito, giovane martire prenestino, che nel III secolo, dopo aver conosciuto ed aderito al cristianesimo si rifiutò di render culto agli dei pagani che l’Imperatore Aureliano, in quell’epoca, desiderava imporre quale religione di stato in quanto constatava un sempre più forte abbandono di tale religiosità collettiva pagana – e quindi redditizia per...
invito-del-vescovo-mauro-per-la-festa-di-s-agapito-m-e-ordinazione-diaconale-di-franco-ferroIn occasione della festa di sant'Agapito martire, il 17 e 18 agosto prossimi, il Vescovo, Sua Eccellenza Monsignor Mauro Parmeggiani, invita i Canonici della Cattedrale, il presbiterio prenestino, i religiosi e le religiose e tutta la porzione del popolo di Dio che è nella Diocesi di Palestrina a partecipare alle solenni Celebrazioni eucaristiche che presiederà in Duomo e alla processione che guiderà per le vie della città.Per tale circostanza, domenica 18 agosto, a Palestrina, saranno sospese tutte le Messe fra le 10 e le 12 nelle altre...
ministri-straordinari-della-santa-comunioneGiovedì 20 giugno, alle 19,30, presso la Cattedrale di Sant’Agapito Martire, il Vescovo Mauro Parmeggiani celebra la Santa Mesa e conferisce il mandato ai Ministri straordinari della Santa Comunione della Diocesi di Palestrina.   DOWNLOAD-> Lettera di invito del Vescovo Mauro.
omelia-di-s-e-mons-mauro-parmeggiani-alla-s-messa-del-giorno-di-pasquaPalestrina, Cattedrale di Sant’Agapito Martire, Domenica 21 aprile 2019   Carissimi fratelli e sorelle, questa notte la Chiesa, dopo la celebrazione del Venerdì Santo e il silenzio del Sabato Santo si è riempita di luce, è ritornato il canto dell’Alleluia poiché Cristo è Risorto! Anche questa mattina desideriamo celebrare questo passaggio dal buio alla luce, dalla disperazione alla speranza che nasce dalla certezza della fede in Cristo risorto, primizia di ciò che spetterà anche a noi dopo la morte: la vita eterna, la...
omelia-di-s-e-mons-mauro-parmeggiani-alla-s-messa-in-coena-dominiPalestrina, Cattedrale di Sant’Agapito Martire, Giovedì 18 aprile 2019   Carissimi fratelli e sorelle, con questa Santa Messa diamo inizio al solenne Triduo Pasquale. Tre giorni nei quali, come se fosse un unico giorno, celebriamo l’istituzione dell’Eucaristia e del sacerdozio ministeriale; la realizzazione del dono profeticamente anticipato nell’Ultima Cena da Gesù di dare la vita per noi sulla croce nel Venerdì Santo durante il quale i nostri occhi e i nostri cuori guarderanno a Colui che è stato trafitto per noi e per tutti...
omelia-s-messa-del-crisma-e-inizio-del-ministero-episcopale-nella-diocesi-di-palestrinaPalestrina, Basilica Cattedrale di Sant’Agapito Martire, Mercoledì 17 aprile 2019   Signor Commissario Prefettizio, illustri autorità, Eccellenza, cari sacerdoti e diaconi, popolo santo di Dio che è in Palestrina! Inviato dalla fiducia del Santo Padre Francesco, inizio il mio ministero di vostro Vescovo mentre – come abbiamo sentito dalla lettura della Bolla Pontificia di nomina – continuerò ad esercitare il ministero anche quale Vescovo dell’amata Diocesi di Tivoli che dal 19 febbraio scorso è unita “in persona episcopi”, – nella...
saluto-alle-autorita-e-al-popolo-prenestinoPalestrina, Sagrato della Cattedrale di Sant’Agapito, Mercoledì 17 aprile 2019   Signor Commissario Prefettizio, Signori Sindaci, illustri autorità civili e militari, cari cittadini dei 18 Comuni del territorio diocesano! Grazie per le parole rivoltemi e per la vostra accoglienza in questo territorio che da oltre un anno e mezzo ho imparato – almeno grossolanamente – a conoscere e nel quale oggi vengo come Vescovo. Le parole augurali che mi sono state rivolte desidero fin d’ora assumerle come programma per il mio servizio tra...
documento-sulla-fratellanza-umana-per-la-pace-mondiale-e-la-convivenza-comuneA tutti i sacerdoti, catechisti, insegnanti di religione cattolica e di altre materie in tutte le scuole, nelle università e negli istituti di educazione e formazione delle DIOCESI DI TIVOLI E DI PALESTRINA   Carissimi, il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, su richiesta del Santo Padre, ha chiesto di contribuire alla massima diffusione del Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune, firmato ad Abu Dhabi lo scorso 4 febbraio dallo stesso Papa Francesco e dal Grande Imam di...
lettera-ai-fedeli-prenestini-del-vescovo-mauroPalestrina, 19 febbraio 2019 Alle Autorità Civili e Militari, ai sacerdoti e diaconi, alle anime consacrate, ai seminaristi e ai fedeli laici della DIOCESI DI PALESTRINA   Carissimi, come forse saprete questa mattina, alle ore 12,00, la Sala Stampa della Santa Sede ha reso nota la decisione del Santo Padre Francesco di nominarmi Vescovo di Palestrina unendo le due sedi di Tivoli e Palestrina in persona episcopi. In parole semplici: come sapete sicuramente, dal 31 luglio 2017, pur rimanendo Vescovo di Tivoli sono stato nominato...
23-giornata-mondiale-per-la-vita-consacrataIl 2 febbraio la Chiesa fa memoria della Presentazione del Signore al tempio, in Diocesi venerdì 1° febbraio religiose, religiosi e tutti i consacrati celebreranno con l'Amministratore apostolico Parmeggiani la 23ª Giornata mondiale per la Vita Consacrata, a cui tutti i fedeli sono invitati a partecipare.   DOWNLOAD - Scarica la lettera del Vescovo      
santo-natale-2018Carissimi, in questo Natale 2018 invito ciascuno a non perdere l’occasione di fermarsi per un momento di silenzio interiore davanti alla rappresentazione della nascita di Gesù, riprodotta in ogni presepe. Guardate a Dio che si è umiliato per amore nostro, che è sceso dal Cielo per essere il Dio con noi, per vivere, morire e risorgere per noi. Per salvarci dal peccato – che ha tanti nomi antichi e nuovi – e dalla morte, ed accompagnarci per sempre, con il Suo grande Amore, nel viaggio della vita. A ciascuno auguro di saper desiderare...
dedicazione-della-cattedrale-e-celebrazione-della-cresima-degli-adulti-lettera-del-vescovoA tutti i presbiteri e diaconi presenti ed operanti in Diocesi   Carissimi,sono a ricordarvi due appuntamenti:1) Domenica 16 dicembre 2018, anniversario della dedicazione della Cattedrale, alle ore 18,00, nella Cattedrale di S.Agapito celebrerò la S.Messa della III Domenica di Avvento durante la quale conferirò il sacramento della Cresima agli adulti della Diocesi che si sono preparati in questi mesi con l’aiuto dell’Ufficio Catechistico diocesano. Tutti, ed in particolare i parroci di quanti riceveranno la Cresima, compatibilmente...
tanto-auguri-a-mons-vito-cinti-per-i-suoi-90-anniL'Amministratore apostolico monsignor Parmeggiani, unitamente al Clero prenestino, al Collegio dei canonici e ai fedeli, si stringe intorno a monsignor Vito Cinti per festeggiare insieme con lui i suoi 90 anni e ringraziarlo dell'impegno profuso nel ministero sacerdotale, invocando dal Signore benedizioni e grazie. I migliori auguri da tutta la comunità diocesana a don Vito!    
giornata-pro-seminario Si celebrerà in diocesi domenica 25 novembre, Solennità di Cristo Re, la giornata Pro Seminario. L’Amministratore apostolico invita le comunità parrocchiali ed i religiosi a raccogliere offerte e pregare per nuove sante vocazioni al Sacerdozio. La lettera del Vescovo può essere scaricata insieme alla locandina e al materiale preparato dall’Ufficio liturgico: le preghiere dei fedeli per la celebrazione della messa della prossima domenica e la traccia per animare un’adorazione eucaristica nelle parrocchie.   DOWNLOAD ->...
giornata-missionaria-mondiale-2018Carissimi/e,con questa mia sono a ricordarvi che domenica 21 ottobre p.v. con tutta la Chiesa celebreremo la Giornata Missionaria Mondiale, che quest’anno, per volontà di Papa Francesco, avrà per tema: “Insieme ai giovani, portiamo il Vangelo a tutti” (clicca qui).Mentre vi invito a pregare affinché la Chiesa sappia sempre più essere missionaria ai giovani e con i giovani, fino agli estremi confini della terra, vi esorto a leggere e meditare con le vostre comunità il Messaggio del Papa facilmente reperibile su Internet e a partecipare...
invito-al-rosario-nel-mese-di-ottobre-secondo-le-intenzioni-del-papaCarissimi/e,oggi, Festa del Santi Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele, il Santo Padre Francesco tramite il comunicato della Santa Sede che allego ha chiesto ai fedeli di tutto il mondo di pregare ogni giorno, durante il mese di ottobre, il Santo Rosario per "chiedere alla Santa Madre di Dio e a San Michele Arcangelo di proteggere la Chiesa dal diavolo, che sempre mira a dividerci da Dio e tra noi" e invita a chiudere la preghiera quotidiana del Rosario con la preghiera mariana del Sub tuum praesidium e la preghiera a San Michele...
omelia-alla-santa-messa-della-festa-diocesana-della-famigliaPaliano, Domenica 16 settembre 2018, XXIV del Tempo Ordinario (B)   Carissimi fratelli e sorelle, la Festa diocesana della famiglia è sicuramente una delle più belle iniziative che ho incontrato in questa Chiesa di Palestrina. Sono pertanto molto contento di mettermi con voi, in questa Eucaristia, alla scuola del Vangelo per comprendere quanto sia grande il dono della famiglia formata da un uomo e una donna aperti alla vita e uniti indissolubilmente nel vincolo sacro del matrimonio! Un dono per il quale stamattina desideriamo in...
omelia-alla-santa-messa-per-l-ordinazione-presbiterale-di-don-paolo-manciniPalestrina, Cattedrale di Sant’Agapito Martire - Venerdì 14 settembre 2018, Festa dell’Esaltazione della Santa Croce Eccellenza Reverendissima, confratelli presbiteri, cari fratelli e sorelle nel Signore! Siamo qui convenuti per celebrare un evento di gioia. Il diacono Paolo Mancini viene ordinato presbitero per questa comunità diocesana di Palestrina e per il mondo intero. Non celebriamo un suo punto di arrivo, un suo successo personale, ma il piano di un Dio che – ricco di misericordia – per “dono e mistero” lo ha chiamato...
omelia-nella-solennita-di-sant-agapito-18-agostoPalestrina, Basilica  Cattedrale, sabato  18  agosto  2018   Signor Sindaco, illustri autorità, carissimi Canonici del Capitolo di questa Cattedrale, sacerdoti, fratelli e sorelle nel Signore! La Solennità di Sant'Agapito ci ricorda che Agapito era un figlio di questa terra. È stato sicuramente un Santo esemplare, coraggioso, pur di non sottostare al culto degli dei pagani e rimanere fedele al Dio di Gesù Cristo ha accettato il martirio, ma stamattina mi piace pensare ad Agapito come a un prenestino, un...
parole-al-termine-della-processione-di-sant-agapitoPalestrina, giovedì 17 agosto 2017 Al termine di questa manifestazione di fede, in onore del giovane martire Agapito, prima di impartire la benedizione Papale, mi hanno detto che è usanza che il Vescovo rivolga ancora una parola alla città. Vorrei così rivolgerla a favore dei giovani e ai giovani.Non mi interessa se credenti o meno, se qui per fede o solo per tradizione, se hanno partecipato alla Messa e alla processione o sono qui soltanto per il Palio o per turismo ... Vorrei rivolgerla per tutti e a tutti, così come...
omelia-nella-solennita-di-sant-agapito-martirePalestrina, venerdì 17 agosto 2018 Signor Sindaco, illustri autorità civili e militari dei Comuni del territorio diocesano, cari sacerdoti, diaconi, consacrati e consacrate, fratelli e sorelle tutti nel Signore! "Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua". Sono le parole di Gesù che risuonate poco fa alle nostre orecchie e ai nostri cuori. Parole che ci richiamano al segreto del Santo per il quale rendiamo grazie a Dio, con Cristo, nello Spirito Santo: il martire...
festa-della-famiglia-2018L' Amministratore apostolico comunica che la festa della famiglia, dal tema "Cantiamo al Signore un canto nuovo... Famiglia, santificati nelle piccole cose", si svolgerà domenica 16 settembre 2018 a Paliano a partire dalle 9.00. Come di consueto, per favorire una maggiore partecipazione e comunione, tutte le celebrazioni nelle parrocchie della diocesi saranno sospese dalle 10.00 alle 12.30.   DOWNLOAD -> Comunicato      
giornata-per-la-carita-del-papaCarissimi, domenica 24 giugno 2018, in prossimità della Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, in tutte le Chiese che sono in Italia sarà celebrata la Giornata per la Carità del Papa. In tutte le chiese, santuari, rettorie e cappellanie della Diocesi durante le Sante Messe del sabato 23 pomeriggio e del 24 giugno sarà raccolto il cosiddetto Obolo di San Pietro che sarà devoluto al Vescovo di Roma, il Papa, affinchè Egli possa soccorrere le varie forme di povertà che attraversano le città dell’uomo. Papa Francesco sempre ci...
avviso-per-i-ministri-straordinari-della-ss-comunioneIn accordo con don Damiano Cosimo Franco, Direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale della salute, l’Amministratore Apostolico S.E.Mons. Mauro Parmeggiani ha disposto che sabato 9 giugno p.v. non si tenga la programmata mattinata di spiritualità per i Ministri straordinari della Santa Comunione già istituiti della Diocesi di Palestrina bensì che tutti loro siano invitati a partecipare alla Santa Messa che l’Amministratore Apostolico presiederà venerdì 8 giugno 2018, alle ore 20,30 in Cattedrale nella Solennità del Sacratissimo...
invito-e-disposizioni-per-il-corpus-dominiCarissimi/e, con la presente sono a ricordarvi che Domenica 3 giugno 2018, alle ore 8,30, in Cattedrale sarà celebrata la Santa Messa del Corpus Domini alla quale seguirà la Processione eucaristica per le vie della città.   Mentre vi chiedo di informare tutti i fedeli durante le Sante Messe di domenica 27 maggio p.v. invito caldamente specialmente i Parroci, i Canonici e con loro i Vicari Parrocchiali, i sacerdoti, i diaconi, i consacrati e le consacrate e tutti i fedeli laici a partecipare alla Messa e Processione cittadina del 3...
formazione-permanente-del-clero-diocesanoCarissimi, mi premuro di comunicarVi che, come da programma di inizio anno pastorale, ci troveremo per l’incontro mensile di formazione permanente del Clero, lunedì 28 maggio 2018, alle ore 9,30, presso il Centro di Spiritualità Nostra Signora del Cuore di Gesù, Via Cesiano, 20 –San Bartolomeo, Cave (RM). Guiderà il nostro incontro, sul tema: “Il discernimento pastorale di Gesù”, il Rev.do Don MARCO VITALE DI MAIO, del Clero della Diocesi di Roma. In attesa di incontrarvi numerosi a questo appuntamento, colgo l’occasione per porgerVi...
memoria-liturgica-obbligatoria-di-maria-madre-della-chiesaCarissimi, nell'augurare a tutti una buona domenica di Pentecoste, ricordo che per volontà del Santo Padre Francesco, la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, con Decreto in data 11 febbraio 2018 ha iscritto nel Calendario romano generale, al lunedì dopo Pentecoste, la celebrazione di Maria Madre della Chiesa con il grado di memoria obbligatoria.   La variazione del calendario è da ritenersi in vigore da questo anno liturgico. Ecco i testi per la celebrazione della nuova memoria: - Formulario eucologico:...
invio-alla-veglia-vocazionaleAi sacerdoti, diaconi, religiosi e religiose, membri delle Aggregazioni laicali, fedeli tutti della DIOCESI DI PALESTRINA   Carissimi, il prossimo 22 Aprile, IV domenica di Pasqua, detta del Buon Pastore, celebreremo la 55ª Giornata Mondiale di preghiera per le Vocazioni. Papa Francesco, in vista del prossimo Sinodo dei Vescovi che si terrà a Roma nell’ottobre prossimo sul tema: "La fede, i giovani e il discernimento vocazionale" nel Messaggio per questa Giornata ci dona tre verbi sui quali riflettere e da realizzare: "Ascoltare,...
omelia-alla-santa-messa-del-giorno-di-pasquaPalestrina, Cattedrale di Sant’Agapito, Domenica 1° aprile 2018    Carissimi fratelli e sorelle, Buona Pasqua! Con tutta la Chiesa oggi celebriamo la vittoria di Cristo sul peccato e sulla morte: il nucleo essenziale, centrale della nostra fede!   Da questa notte, dopo aver contemplato la croce nel Venerdì Santo, e aver vissuto ieri il silenzio del Sabato Santo, noi celebriamo come la sconfitta della croce e del sepolcro sigillato non sono state le ultime parole proferite da Dio su Gesù. No, Gesù è risorto e attraverso...
omelia-alla-santa-messa-in-coena-dominiPalestrina, Cattedrale di Sant’Agapito Maritre, Giovedì Santo, 29 marzo 2018    Carissimi fratelli e sorelle, con questa celebrazione iniziamo il Triduo Pasquale di passione, morte e risurrezione del Signore Gesù.   Gesù entrerà progressivamente nel silenzio e nell’inattività. Altri parleranno e decideranno di Lui. Lui come agnello mansueto condotto al macello in silenzio accoglierà la violenza che altri eserciteranno su di Lui fino a ucciderlo in croce. Nella Cena con la quale si apre questo Triduo, invece, Gesù è...
santa-pasqua-2018Carissimi fratelli e sorelle della Chiesa Prenestina! Buona Pasqua! Pasqua, come saprete, significa passaggio. Ed è quanto in questa Solennità - centrale per la vita della Chiesa e per ciascuno di noi - desidero augurare a tutti. Spesso è una festa – quella della Pasqua – che si ferma al Venerdì Santo. Sì, perché fino all’esperienza della croce e della morte ci arriviamo tutti. Fa parte della nostra esistenza come vi fa parte il peccato che ha crocifisso Gesù, il tradimento di chi Lo ha venduto, il dolore fisico anche degli innocenti,...
memoria-di-maria-santissima-madre-della-chiesaCarissimi fratelli e sorelle, come avrete probabilmente appreso, oggi, 3 marzo 2018, la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti ha reso nota la decisione del Santo Padre di istituire quale Memoria Obbligatoria per tutta la Chiesa la Memoria di Maria Santissima Madre della Chiesa che si celebrerà ogni anno il lunedì dopo Pentecoste. Per vostra opportuna conoscenza unisco copia del Decreto ed un commento del Cardinale Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti che spiegano le...
omelia-alla-giornata-mondiale-del-malatoA causa del Carnevale che domenica scorsa ha reso impossibile l’accesso alla Cattedrale, celebriamo la Giornata Mondiale del Malato 2018 in questa prima domenica di Quaresima.   Innanzitutto permettete che vi dica che mi fa molto piacere incontrarmi con voi, carissimi fratelli e sorelle ammalati, con gli amici dell’UNITALSI che vi accompagnano, ma anche con tutti coloro che sono qui per celebrare questa Giornata dove malati e sani si confondono. Sì, San Giovanni Paolo II volle istituire questa Giornata per coloro che ogni giorno...
mercoledi-delle-ceneriCarissimi fratelli e sorelle, iniziamo anche quest’anno il cammino della Quaresima, questo cammino che ci condurrà alla celebrazione della Pasqua: centro di tutto l’anno liturgico, centro della nostra fede.   Un cammino – quello della Quaresima – di cui questa sera ne abbiamo ascoltato con gioia l’annuncio. Indite una assemblea solenne – ci ha detto Gioele nella prima lettura – radunate il popolo, chiamate i vecchi, riunite i fanciulli, gli sposi, i sacerdoti … il Signore si mostra geloso per la sua terra e si muove a compassione...
giornata-per-la-vita-04-02-2018OMELIA IN OCCASIONE DELLA 40ͣ GIORNATA PER LA VITA Cattedrale di Palestrina, Domenica 4 febbraio 2018   Carissimi fratelli e sorelle,   concludiamo con questa celebrazione eucaristica la Marcia per la vita che abbiamo voluto fare in questa Giornata, istituita 40 anni or sono dai Vescovi italiani, dopo l’introduzione in Italia della nefasta legge che ha legalizzato la pratica negli ospedali dell’interruzione volontaria della gravidanza – diciamo pure la parola: l’aborto volontario – che come ha detto più volte Papa...
giornata-dell-infanzia-missionaria-e-migrante-e-rifugiatoCarissimi, all’inizio del nuovo anno giunga a tutti un cordiale saluto ed augurio. Con questa mia desidero portare alla vostra attenzione due appuntamenti significativi: 1)Sabato prossimo, 6 gennaio 2018, Solennità dell’Epifania di N.S.G.C. con tutta la Chiesa celebreremo la Giornata dell’Infanzia Missionaria; 2)Domenica 14 gennaio 2018 celebreremo poi la GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO che avrà per tema: “Accogliere, proteggere, promuovere, integrare i Migrani e i Rifugiati”. Sicuramente non sfuggirà a nessuno...
messaggio-per-il-santo-natale-da-mons-parmeggianiCarissimi, a tutti giunga, alla vigilia di questo Santo Natale, il mio più cordiale augurio. So che in questi giorni le nostre vite sono piene di rumori. Tanti messaggi augurali, telefonate, spettacoli e concerti natalizi… cene tra gruppi di amici e familiari per scambiarci gli auguri e stare un po’ insieme. Anche le nostre parrocchie non hanno mancato e non mancano di tante belle iniziative di cui mi compiaccio. Oggi, però, vi chiederei di fare un po’ di silenzio. Questa Notte, infatti, celebreremo ancora una volta il Dio che – come...
omelia-s-messa-per-la-giornata-delle-claustraliPalestrina, chiesa di S.Croce, 21 novembre 2017   Carissime sorelle e fratelli, ci riuniamo qui, questo pomeriggio, presso il Monastero delle nostre Sorelle Clarisse, per pregare insieme alla Chiesa per tutte le Claustrali. Per quante hanno già scelto questa via di donazione totale al Signore, per quante – nel mondo – sono in discernimento per scegliere questa forma di servizio a Dio, alla Chiesa, all’intera umanità; per quante – e speriamo siano numerose e sante – il Signore chiamerà a vivere la vocazione claustrale anche da oggi...
giornata-per-il-seminarioCarissimi, domenica prossima, 26 novembre 2017, Solennità di N.S. Gesù Cristo Re dell'Universo, come da consuetudine, nella Diocesi di Palestrina si celebrerà la Giornata per il Seminario.Sappiamo bene quanta necessità di sacerdoti santi abbia la Chiesa ed anche la nostra Chiesa prenestina e vorrei che tutti i cristiani della Diocesi, domenica 26, pregassero per quanti in Seminario si stanno preparando al Sacerdozio Ministeriale (attualmente sono 4 giovani al Seminario Regionale di Anagni e 1 ragazzo al Pontificio Seminario Romano Minore)...
e-la-festa-della-famigliaCarissimi fratelli e sorelle! all’inizio dell’anno pastorale, celebriamo con gioia la festa diocesana della famiglia che ha come tema: “Famiglie che si danno la mano!”. È la festa della famiglia!   Innanzitutto della famiglia fondata sul sacramento del matrimonio, tra un uomo e una donna, un padre e una madre, che si impegnano con l’aiuto di Dio a vivere un legame fedele e indissolubile per tutta la vita e aperto ad accogliere il dono dei figli!   Poi della Chiesa diocesana - famiglia di famiglie - dove le famiglie sono...
questa-mattina-dunque-il-nostro-rendimento-di-grazie-con-cristo-al-padre-nello-spirito-e-per-sant-agapitoSignor Sindaco, illustri autorità, carissimi Canonici del Capitolo di questa Cattedrale, sacerdoti, fratelli e sorelle nel Signore!   Ogni Eucaristia è rendimento di grazie con Cristo al Padre nello Spirito Santo per i doni che continuamente il Padre elargisce alla sua Chiesa.   Dono massimo è Cristo, è la sua Pasqua che tra poco verrà ripresentata sacramentalmente sull’altare.   Ma dono grande, per cui rendere grazie, sono anche Maria Santissima e i Santi, in particolare i Martiri che hanno testimoniato Cristo con il...
giovani-come-era-giovane-il-nostro-s-agapitoAl termine di questa manifestazione di fede, in onore del giovane martire Agapito, prima di impartire la benedizione Papale, mi hanno detto che è usanza che il Vescovo rivolga ancora una parola alla città.   Vorrei così rivolgerla a favore dei giovani e ai giovani.  Non mi interessa se credenti o meno, se qui per fede o solo per tradizione, se hanno partecipato alla Messa e alla processione o sono qui soltanto per il Palio o per turismo... Vorrei rivolgerla per tutti e a tutti, così come sono.   Innanzitutto una parola...
omelia-nella-solennita-di-s-agapito-martireSignor Sindaco, illustri autorità civili e militari dei Comuni del territorio diocesano, cari sacerdoti, diaconi, consacrati e consacrate, fratelli tutti nel Signore!   La Provvidenza ha voluto che il mio primo incontro liturgico con questa comunità prenestina - dopo la Santa Messa celebrata fuori programma dalla Clarisse nel giorno di Santa Chiara, cada nel giorno di Sant’Agapito.    Un incontro liturgico sulla piazza. La piazza che è da sempre luogo di incontro tra persone diverse, luogo di scambi e relazioni reali e...
omelia-nella-festa-di-santa-chiara-vergineCari amici, tra gli appuntamenti che il 31 luglio scorso mi ha “passato” il Vescovo Domenico, questa Messa, per la verità, non era programmata. Ma una telefonata “decisa …” di Suor Assunta mi ha fatto comprendere che era necessario venire qui, questa sera, per celebrare con le Monache Clarisse e con tutti voi la Festa liturgica di Santa Chiara. Per me è un modo piacevole per esprimere fin dall’inizio di questo mio servizio tra voi quale Amministratore Apostolico la grande stima che la Chiesa ha - e anche io personalmente nutro...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).