Colletta Diocesana per le vittime del terremoto in Albania

albania-7-1Domenica 1° dicembre 2019 Mons. Mauro Parmeggiani celebrerà la Santa Messa al Santuario della Patrona d’Albania e indice una colletta diocesana per i terremotati

 

In comunione con il popolo dell’Albania, duramente provato in questi giorni da un devastante evento sismico, Domenica 1° dicembre 2019, alle ore 11,00, S.E. Mons. Mauro Parmeggiani, Vescovo di Tivoli e di Palestrina si recherà presso il Santuario della Madre del Buon Consiglio a Genazzano, nella Diocesi di Palestrina, per celebrare una Santa Messa per le vittime del terremoto e l’intero popolo albanese tanto devoto alla Madre del Buon Consiglio, Patrona degli Albanesi in Patria e fuori Patria.

Secondo una antica tradizione, infatti, il dipinto sarebbe stato trasportato dagli angeli da Scutari (Albania) a Genazzano il 25 aprile 1467.

Anche oggi il popolo dell’Albania è assai devoto alla Madre del Buon Consiglio davanti alla cui immagine pregò, tra gli altri, San Giovanni Paolo II prima di recarsi in pellegrinaggio in Albania il 25 aprile 1993 per consacrare, nella Cattedrale di Scutari, i primi Vescovi di quella nazione dopo la caduta della dittatura comunista in quel paese.

Mons. Parmeggiani, fin da allora, ricorda quanto il popolo cattolico albanese che viveva senza poter manifestare la propria fede, in quella occasione mostrò la sua profonda ed inalterata fedeltà a Maria Madre del Buon Consiglio che contribuì a dare identità a quel popolo anche sotto la dittatura.

Il Vescovo chiede ai fedeli delle Diocesi di Tivoli e di Palestrina di unirsi a lui con la preghiera ed indice una colletta straordinaria in tutte le parrocchie, chiese e Santuari delle Diocesi da devolvere alla Caritas di Albania tramite Caritas Italiana.

Le offerte dovranno essere consegnate quanto prima agli Uffici Economato della Diocesi di Tivoli (IBAN: IT49N0871639450000007071823) o di Palestrina (IBAN: IT26N0871639320000001010223) con causale “Terremoto Albania”.

 

 

Tivoli, 29 novembre 2019