Lunedi, 21  Settembre  2020  14:07:01


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanainstagram Account Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


Il Figlio prediletto

00000 quaresima2016Quaresima

Prosegue il cammino liturgico: Dio ci chiede di accettare con fede le sue scelte

Siamo alla seconda domenica di Quaresima dove il Figlio di Dio viene presentato dal Padre come il Figlio privilegiato.

Il percorso si fa sempre più vicino verso la Pasqua che ci rende figli di Dio. La prima domenica ci ha parlato di come questo Dio per farsi uomo si fa tentare sino allo stremo indicando a noi come vincere la battaglia, questa domenica ci insegna come Dio sia capace di fare scelte che noi non comprendiamo ma che inevitabilmente hanno bisogno della nostra fede. Dalla prima lettura Dio si presenta come colui che è capace di dare una discendenza ad Abramo pari al cielo stellato e sotto un cielo su una montagna davanti a pochi testimoni il Suo Volto si trasfigura e le sue vesti diventano candide e splendenti e questa promessa fatta ad Abramo diventa effettiva per tutti coloro che ascolteranno Colui che Dio ha mandato e non si scandalizzeranno della sua croce. Fra non molti giorni quelle stesse vesti saranno insanguinate e quel Volto che adesso pochi vedono pieno di gloria non sarà riconoscibile a causa di tutte le violenze subite. Dio diventa oggi il Dio delle sorprese. Con Lui il prevedibile diventa imprevedibile. Qualche giorno prima aveva detto ai suoi più cari amici come sarebbe morto e loro si vergognano delle sue parole. Oggi accade che parla della resurrezione, parla della bellezza che va oltre la morte e che indica a noi come essere veramente belli.
Innanzitutto ci consegna delle armi. 

La prima consiste nell'estraniarsi da un mondo che ci dice che la bellezza è fatta dal successo, da un bel fisico e da un bel volto. Bisogna guardare le cose come le guarda Dio che non si ferma mai all'apparenza. Per far questo bisogna salire su un monte, cioè rifugiarci nella stanza del nostro cuore ed entrare nel nostro intimo rivelando innanzitutto a noi stessi ciò che siamo. La seconda arma è la preghiera perché dopo aver visto ciò che siamo bisogna ringraziare Dio per tutto e farci ad aiutare da Lui perché le ombre diventino luce e la luce splenda ancora più forte. Fra queste due armi vi è una sicurezza. Non siamo soli. Abbiamo degli amici che ci accompagnano, dei famigliari che ci vogliono bene e abbiamo Dio che ci ama sino a dare la sua vita. La terza arma è la Croce perchè noi siamo figli di Dio e in quanto figli di un Padre cosi straordinario tutto acquista senso e quello stesso segno avvenuto sul Tabor a Gesù si ripete in noi per mezzo del battesimo e facciamo risplendere in noi la Croce di Cristo. La quarta arma ma anche la più importante e che andrebbe messa in cima alla lista consiste nelle parole del Padre. Ascoltare quel Figlio che Lui stesso ci ha regalato per la nostra salvezza e non aver paura nonostante le sofferenze, le prove e la croce. Cristo diventa il punto fermo da seguire e da amare. La quinta arma è la carità. Siamo stati in compagnia di Dio ora Dio continua a camminare con noi per le vie del mondo e ci indica che il posto giusto dove stare è la valle dove gli uomini soffrono, non hanno forza per andare avanti e chiedono a noi che abbiamo incontrato Dio di donarlo agli altri e mediante il nostro amore il seme piantato in noi darà il suo frutto. Il finale di questo brano spiega che la discendenza promessa agli inizi si realizzerà quando il Figlio di Dio attirerà tutti a Lui dal trono di dolore e che la bellezza dei suoi figli è data da quante stelle della volta celeste splendono nel cuore per mezzo della Sua Parola. 

Con queste armi vi auguro una buona continuazione quaresimale ricordando a tutti che la sua ultima Parola è data dalla sua splendente resurrezione.

 

di Gabriele Allegrino

Avvenire Lazio Sette 21 Febbraio 2016

 

 

video-gallery

 

fotogallery

ordinazione Josè Manuel Tabilo Carrasco

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).