Domenica, 26  Gennaio  2020  17:59:03


calendario I nostri contatti La pagina Facebook diocesanaAccount Twitteril Canale Youtubeil Canale Telegram


Nitidi echi di vita tra le macerie

DI-CHIOLa giornalista romana ha raccolto speranze e paure dei sopravvissuti nelle terre devastate dal sisma dello scorso agosto. Il ricavato andrà alla ricostruzione.

 

Presso la mensa Area food nella frazione San Cipriano lo scorso mercoledì è stato presentato Amatrice. Piccole storie per ricominciare, un libro che racconta il difficile ritorno alla quotidianità dopo il terremoto del 24 agosto 2016. Il ricavato sarà devoluto alla ricostruzione di Amatrice, scelta condivisa anche dall’editore Torri del Vento.

Tre disegnatori palermitani hanno arricchito con delicate illustrazioni le storie scritte da Isabella Di Chio. Romana di nascita, giornalista professionista dal 2001, lavora in Rai e, dal 2010, è redattrice e conduttrice del Tgr Lazio. Dalla notte del 24 agosto dello scorso anno racconta per Rai3 la realtà del terremoto.
A moderare l’incontro Nicola Veschi, inviato di Sky Tg24. Il sindaco Sergio Pirozzi, nel suo intervento telefonico introduttivo, ha parlato della giornalista come di «super Isa», di una «fortuna nella disgrazia», sottolineando come sia diventata cittadina di Amatrice, «terra ferita ma non morta», per aver saputo condividere con le persone del posto tante emozioni in quel continuo alternarsi di sentimenti. E sono proprio cinque storie semplici, liberamente ispirate a quattro donne e a un giovane di Amatrice, a raccontare, sotto forma di fiaba, la forza degli amatriciani; la giornalista, a lungo inviata nelle zone colpite dal sisma della scorsa estate, le ha scritte durante le notti trascorse accanto ai terremotati.
L’attore Gianfranco Maria Guerra ha letto alcuni brani di ogni storia, a partire da quella di Greta, una ragazza che nella zona rossa trova il diario di una sua coetanea e tra quelle righe scopre una grande voglia di vivere. Le pagine rimaste bianche le fanno capire che la vita deve continuare.
Poi è la volta di Marina e le sue gatte che la salvano dal crollo della casa svegliandola; di Fernanda che conserva un prezioso tesoro fatto di dvd, foto, guide e brochure che negli anni ha raccolto con amore. Francesco poi, girando per Roma, attratto dal profumo del pane proveniente da un forno, torna con la mente a quello di suo padre, scomparso nel terremoto ad Amatrice e lo vede dietro al bancone servire i suoi clienti; nel viaggio di ritorno ad Amatrice, la voglia di riaprire il forno per sperare nel futuro e ricordare il suo papà è forte. Infine Gabriella, coraggiosa madre uscita viva dalle macerie con il marito e i loro quattro figli, che riesce a sistemare un parco per incontrarsi e chiacchierare. La memoria e la necessità di conservarla sono il filo rosso che lega queste storie.
Monsignor Pompili, vescovo di Rieti, nel suo intervento ha sottolineato come si debba ripartire dalla cura delle persone per ricostruire i cuori e che non è oggi che si realizza la ricostruzione, ma da oggi si parte per domani, per i nostri figli, per il loro futuro.
A concludere il dibattito il direttore della testata regionale della Rai Vincenzo Morgante, che si è detto orgoglioso dei suoi collaboratori e della passione con cui hanno vissuto questa forte esperienza. Ha ribadito la partecipazione e l’impegno civile, l’amicizia civica che lega la testata ad Amatrice, sottolineando che questa amicizia deve continuare, per raccontare la ricostruzione e tenere alta la vigilanza affinché la politica si impegni con serietà.
Presenti tra gli intervenuti, in rappresentanza del gruppo comunale di protezione civile di Palestrina, il capo campo Sandro Faraglia e l’attuale coordinatore del gruppo Gianluca Pompili, che la giornalista ha salutato e ringraziato con affetto.

 

DI GIADA LEONELLI
LAZIO SETTE 2 LUGLIO 2017

 

 

 

 

video-gallery

 

fotogallery

Assemblea Catechisti 2020

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca -Per saperne di piu'- . Cliccando su "Approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazionie servizi online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da questo sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono frammenti di testo che permettono al server web di memorizzare sul client tramite il browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo i cookie si distinguono in diverse categorie:

Cookie strettamente necessari.

Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di navigazione (chiuso il browser vengono cancellati)

Cookie di analisi e prestazioni.

Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione.

Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.


Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Questo sito non fa uso di cookie persistenti, è possibile però che durante la navigazione su questo sito si possa interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie permanenti e di profilazione.

 

Come Gestire i Cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Occorre tenere presente che la disabilitazione totale dei cookie può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

Di seguito è possibile accedere alle guide per la gestione dei cookie sui diversi browser:

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

E' possibile inoltre avvalersi di strumenti online come http://www.youronlinechoices.com/ che permette di gestire le preferenze di tracciamento per la maggior parte degli strumenti pubblicitari abilitando o disabilitando eventuali cookie in modo selettivo

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)

Il pulsante ?Mi Piace? e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)

Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)

Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Privay Policy

Statistica

 

google-analytics

Google-analytics.com è un software di statistica utilizzato da questa Applicazione per analizzare i dati in maniera diretta e senza l?ausilio di terzi
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Widget Video Youtube (Google)

Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all?interno delle proprie pagine.
Dati Raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA
Privay Policy

 

Titolare del Trattamento dei Dati

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è la Curia della Diocesi Suburbicaria di Palestrina che ha sede in Piazza G. Pantanelli 8, 00036 Palestrina (RM).