Pellegrinaggio al Santuario di Vallepietra. Le Compagnie in partenza

Palestrina santissimaPartita oggi pomeriggio, dalla Chiesa della Santissima Annunziata, la Compagnia della Santissima Trinità di Palestrina. Si rinnova, insieme con le altre Compagnie del territorio, come ogni anno, il pellegrinaggio al Santuario di Vallepietra. Un pellegrinaggio molto sentito dalla comunità di fedeli prenestina che riesce a raccogliere, per l'occasione settembrina, sempre di più un pubblico giovanile. La Compagnia della Santissima Trinità di Palestrina nacque nel lontano 1933 proprio presso la Parrocchia della Santissima Annunziata nel rione prenestino degli Scacciati, guidata dall'allora parroco don Guido Croce. Nel tempo e soprattutto dopo la guerra la partecipazione dei fedeli andò sempre aumentando fino a far diventare, l'appuntamento settembrino del pellegrinaggio, uno dei momenti devozionali più sentiti dalla comunità prenestina e dalle altre Compagnie del territorio, che volgono in questi giorni alla volta di Vallepietra. Uno dei primi pellegrinaggi, partito nel '33 da Palestrina, era composto da appena trentacinque unità. Un pellegrinaggio sentitissimo quello a Vallepietra, in un momento in cui si celebra anche la solennità della Madonna del Buon Consiglio, che coglie solitamente i pellegrini ogni anno a Genazzano sulla strada del ritorno. Quest'anno le Compagnie faranno un'ampia tappa al Convento francescano della Civitella di Bellegra dove sabato si celebrerà la giornata del digiuno in favore della pace e contro il conflitto in Siria. La giornata sarà presieduta dal Vescovo della Diocesi Mons. Sigalini, partito anch'egli con la Compagnia alla volta di Vallepietra.